Basta sprechi di cibo avanzato con queste 3 ricette bomba da far venire l’acquolina in bocca a tutti

Lo insegniamo ai bambini fin da piccoli, ma è giusto ricordarlo anche a molti adulti, che si fa peccato a sprecare il cibo. Eppure, dopo ogni pasto a casa, la maggior parte di noi getta nel cestino molti degli avanzi che produciamo.

Pasta, verdure, formaggi che potrebbero finire nella pattumiera possiamo riutilizzarli per preparare degli ottimi piatti, davvero sorprendenti. Basta sprechi di cibo avanzato con queste 3 ricette bomba da far venire l’acquolina in bocca.

Oltre ad essere, come detto, eticamente sbagliato, gettare il cibo può influire negativamente anche sul clima, già in grave difficoltà, del nostro pianeta. Infatti, come evidenziato dal Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, le pietanze sprecate contribuiscono per il 10% all’emissione di gas serra.

Prima di vedere alcune idee da realizzare il primo consiglio è quello di usare gli scarti delle verdure per fare del brodo vegetale. Anche se abbondante lo si può congelare direttamente nei contenitori dei cubetti di ghiaccio per avere sempre dei comodi monouso.

Basta sprechi di cibo avanzato con queste 3 ricette bomba da far venire l’acquolina in bocca

La nostra fantasia in questi casi la fa da padrona inspirandoci ricette e ingredienti ogni volta che abbiamo degli avanzi o cibi fermi in frigorifero. Come base su cui prendere spunto proponiamo queste 3 ricette che, oltre ad essere utili come svuota frigo, sono davvero saporite.

Torta salata di pane e formaggi

Adagiare su un teglia di 24 cm foderata di carta forno delle fette di pane spalmate di besciamella, delle fette di pomodoro e di mozzarella. Disporre il tutto, alternando i vari ingredienti, formando una raggiera fino a coprire l’intero piatto da forno. Completata questa operazione, salare e pepare a gusto proprio e grattugiare sopra della scamorza affumicata (o un altro formaggio che è avanzato). Preriscaldare il forno a 180 gradi e inserirci la teglia per circa 30 minuti; a fine cottura azionare il grill per dorare e rendere croccante la superficie della torta.

Frittata di pane

Prendiamo il nostro pane raffermo e, dopo aver tagliato via la crosta, immergiamo la mollica nel latte. Nel frattempo, in un contenitore a parte, sbattiamo delle uova con una frusta aggiungendoci Grana, trito di prezzemolo, sale, pepe e la nostra mollica strizzata. Una volta che tutti gli ingredienti sono ben incorporati versare il composto in una padella antiaderente preriscaldata con dell’olio e del burro. Cuocere la nostra frittata di pane per 10 minuti su un lato per poi girarla e completare la doratura anche dall’altro lato.

Lasagne di pancarré

Prepariamo, prima di tutto, il sughetto mescolando la passata di pomodoro con parmigiano, sale, pepe e olio. Adesso in una pirofila da forno imburrata adagiamo un primo strato di pancarré a foderare perfettamente il fondo. Spalmiamo ora, sopra al pane, la nostra salsa di pomodoro e dei fiocchetti di mozzarella disponendoli omogeneamente. Tutto questo ripetiamolo per tre volte, creando altrettanti strati e finendo con la salsa e la mozzarella rimanente. Un giro di olio in superficie e dentro al forno preriscaldato a 180 gradi per almeno 20 minuti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te