Basta soliti risotti, proviamo questa bontà che scalda l’inverno con due ingredienti tradizionali per far felici gli ospiti

Il risotto è certamente il piatto salva cena per eccellenza. Semplice da preparare, veloce e estremamente versatile. Ma nonostante le infinite potenzialità del risotto, spesso finiamo per prepararlo sempre con i soliti ingredienti, e mettere in tavola soltanto due o tre ricette diverse. È un peccato, perché se scegliamo di espandere un po’ i nostri orizzonti culinari potremo scoprire dei veri tesori che delizieranno le papille gustative. E il risotto è il piatto perfetto da cui cominciare. Per questo, oggi vogliamo proporre un buonissimo e semplicissimo risotto particolarmente adatto alla stagione fredda. Saprà riscaldarci e deliziare sia noi che gli ospiti. È semplice da preparare e di sicuro piacerà a tutti.

Basta soliti risotti, proviamo questa bontà che scalda l’inverno con due ingredienti tradizionali per far felici gli ospiti

Ma di quale risotto stiamo parlando? Semplicissimo: si tratta del risotto con toma e nocciole. Due ingredienti tipici della tradizione, italianissimi e reperibili praticamente ovunque. Il risotto con toma e nocciole è particolarmente comune in Piemonte e Valle d’Aosta, regioni di eccellenza nella produzione della tipica toma, ma ultimamente si sta facendo amare anche più a sud, per i suoi sapori intensi e avvolgenti e la facilità di preparazione. Basta soliti risotti, proviamo questa bontà che scalda l’inverno con due ingredienti tradizionali per far felici gli ospiti. Vediamo come prepararlo.

Ingredienti per risotto con toma e nocciole

  • riso per risotti q. b.;
  • circa 1l di brodo vegetale;
  • una cipolla, oppure uno scalogno o un porro;
  • circa 100 g di toma;
  • circa 100 g di nocciole;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • olio di oliva q.b.;
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

In una pentola capiente prepariamo circa un litro di brodo vegetale. Tritiamo finemente la cipolla, oppure lo scalogno o il porro, se ci piace un sapore più delicato, e facciamola soffriggere in una padella capiente e antiaderente con un filo d’olio di oliva. Quando la cipolla comincia ad appassire, aggiungiamo il riso. Facciamolo tostare per qualche secondo, poi aggiungiamo il vino e facciamolo evaporare. Cominciamo quindi ad aggiungere il brodo vegetale poco per volta, mescolando frequentemente. Nel frattempo, tagliamo la toma a piccoli cubetti e tritiamo grossolanamente le nocciole, utilizzando un mixer o un coltello.

Quando il riso è quasi cotto, aggiungiamo la toma e le nocciole. Mescoliamo bene in modo che il formaggio si sciolga. Aggiustiamo di sale e di pepe. Serviamo in tavola per la gioia di tutti i commensali.

Ecco anche un’altra ricetta semplicissima e fenomenale: per un risotto unico che scalda l’inverno proviamo questa ricetta con tre ingredienti comunissimi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te