Basta questa semplicissima e rapida abitudine per risolvere un problema con i nostri amici cani che rischia di diventare un tormento

Per tutti gli amici dei cani questo periodo può rappresentare un periodo delicato. In primo luogo, le giornate che si accorciano potrebbero scombussolare alcune abitudini. Gli animali infatti seguono spesso il ciclo della natura e basano le proprie attività sul movimento del sole. Potrà capitare, così, che chiedano da mangiare prima la sera, oppure, dopo le tante ore di buio, si sveglino nel cuore della notte per poi tornare a dormire.

In secondo luogo, e soprattutto, probabilmente stiamo assistendo ad una vera e propria muta. Il pelo cade e rimane per qualche motivo in casa. Si attacca ai rivestimenti dei divani, oppure diventa un fastidioso ammennicolo attaccato ai nostri abiti e alle nostre giacche. Diventa potenzialmente una vera “gatta da pelare”. Se siamo allergici al loro pelo o pensiamo preventivamente ad alcune razze compatibili con il problema, oppure dobbiamo ingegnarci.

Basta questa semplicissima e rapida abitudine per risolvere un problema con i nostri amici cani che rischia di diventare un tormento

Per fortuna il problema si può risolvere aggiungendo la nostra buona voglia. Infatti, da parte del cane non c’è alcuna colpa. Il mutamento del pelo fa parte della natura, in particolar modo è tipico di quando assistiamo ai cambi delle stagioni. Un pochino come noi che facciamo cambio abiti negli armadi, se ci pensiamo. Migliorando questo aspetto potremo favorire la caduta immediata del pelo vecchio ed evitare la formazione delle sporcizie che ci entrano in casa.

Ed allora è bene sapere che basta questa semplicissima e rapida abitudine per risolvere un problema con i nostri amici cani che rischia di diventare un tormento. Infatti, un’ottima cosa da fare è spazzolarlo nella miglior maniera possibile. E per farlo dobbiamo sapere che non esiste esclusivamente la classica e semplice spazzola in commercio. Questa poi, se non di qualità, potrebbe causare nodini. Se il cane è a pelo medio o lungo potremmo pensare all’acquisto di uno strumento specifico chiamato cardatore. Questo oggetto dalla forma particolare ha delle setole in acciaio inossidabile che prevengono i nodi e tolgono il pelo morto. È importante ricordare di seguire il verso del pelo per non dargli fastidio.

Nel caso invece di cani dal pelo corto, sono presenti perlomeno due strumenti in commercio ulteriori e diversi rispetto alla spazzola. Il primo è chiamato trimmer. I secondi, invece, sono dei guanti per toelettatura che sono foderati con una superficie particolare per portare via i peli dei cani. Sulla frequenza e sul metodo del gesto è bene chiedere informazioni al proprio veterinario e al rivenditore di fiducia. Non sono strumenti pericolosi, ma alcune razze hanno la pelle delicata e frequenze esagerate o metodi errati potrebbero finire per creare irritazioni. Questo sarebbe un vero peccato, anche perché sono strumenti che normalmente hanno un prezzo di varie decine di euro.

Per pulire in casa

Se non riusciamo nell’intento, potrebbe capitare di trovarci l’appartamento invaso di peli canini. Per fortuna esistono soluzioni semplici e creative per le pareti dei divani. Allo stesso modo dovremmo ricordarci di un alleato che si chiama bicarbonato.

Ad ogni modo, è un problema cui possiamo trovare efficacemente una risposta.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te