Basta medicine per lo stress adesso che conosciamo questo frutto benefico

Se indagini e statistiche dicono e confermano che siamo sempre più stressati, cerchiamo almeno di risolvere il problema in maniera naturale. Basta medicine per lo stress adesso che conosciamo questo frutto benefico: il Fico d’India. Non vogliamo assolutamente sostituirci a medici e farmacisti, ma cercare nei prodotti naturali una via d’uscita alternativa. Lo stress, preso per tempo, non degenera in esaurimento e l’esaurimento in depressione. La pianta che vediamo assieme, coi suoi frutti, è conosciuta da secoli per le sue virtù calmanti.

Una pianta poco conosciuta ma dalle mille qualità

Sarà la sua bruttezza estetica, ma questa pianta non ha mai trovato gli estimatori che merita. Tipica delle zone calde, in Italia ha trovato il suo habitat in Sicilia e Calabria. Se vogliamo piantarne una in giardino, è bene sapere che, essendo spontanea, non ha praticamente bisogno di cure e manutenzione. Tornando al nostro argomento principe, lo stress ecco come il fico d’India può aiutarci.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un bagaglio di vitamine e minerali

Basta medicine per lo stress adesso che conosciamo questo frutto benefico, miniera di vitamine e minerali. Il nostro sistema neuro-muscolare ha infatti bisogno quotidiano di questi nutrienti, che abbondano nella nostra pianta. In modo particolare:

  • vitamine A e C;
  • potassio e magnesio;
  • betacarotene;
  • calcio e ferro.

Moltissime civiltà hanno usato e, lo fanno ancora, questa pianta che è in grado quindi di equilibrare il sistema nervoso in maniera naturale, aumentando anche la concentrazione e la lucidità mentale. Senza contare la presenza di antiossidanti e aminoacidi essenziali, che sono vere e proprie risorse contro l’invecchiamento e il deperimento cellulare.

Ottimo contro le emorroidi

Ecco un aspetto che quasi nessuno conosce del fico d’India: previene le emorroidi. Le sue fibre sono infatti dei potenti alleati per la flora intestinale, regolarizzandone l’equilibrio. Non solo, perché molte diete disintossicanti ne prevedono l’utilizzo, proprio per depurare fegato e intestino. E, scaricare le tossine. Benefica anche l’azione di questo frutto, che riduce la glicemia, attraverso l’assorbimento degli zuccheri mentre mangiamo.

Approfondimento

La buccia di questo alimento è ancora più completa di quella della mela e pochi lo sanno

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te