Basta fastidiosi moscerini in giro per la cucina grazie a queste poche regole semplici ed efficaci

Sono davvero poche e fortunate quelle persone che non hanno mai avuto a che fare con i moscerini in giro per la cucina. Questi ospiti indesiderati, certe volte, sembrano apparire proprio dal nulla, mentre altre volte sembrano un’invasione.

Il problema però è sempre lo stesso, ne basterebbe anche uno per andare a creare dopo pochissimo tempo una vera e propria infestazione. Ma perché troviamo i moscerini in giro per casa? Quali sono quegli elementi che li attirano? E soprattutto, come facciamo a liberarcene in modo efficace?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Ecco allora che potremmo dire basta ai fastidiosi moscerini in giro per la cucina grazie a queste poche regole semplici ed efficaci.

Mai lasciargli “terreno fertile”

I moscerini sono insetti che depongono uova dalle quali nascono larve, che dopo poco tempo diventano adulti. Questi, sono senza dubbio attirati dalla frutta marcia, dai vegetali e da tutte quelle sostanze organiche in via di fermentazione. Ed è soprattutto su queste cose che depongono le uova, in modo da avere subito cibo del quale nutrirsi.

Senza nemmeno pensarci troppo, allora, dovremmo sicuramente cercare di evitare di lasciare la frutta matura a loro disposizione. Certo nessuno ci vieta di tenere un po’ di frutta fresca esposta sul tavolo di cucina, ma una volta che avrà raggiunto un certo livello di maturazione sarà sempre meglio spostarla dentro al frigo.

Allo stesso modo dovremmo anche evitare di lasciare acqua stagnante. Se si posseggono piante in giro per casa, sarà sempre meglio evitare di lasciare l’acqua nei sottovasi a stagnare e cambiarla frequentemente. Se ci rendiamo conto che una pianta è già infestata dai moscerini, lasciamo seccare la superficie del terreno prima di bagnarla nuovamente.

Oltre a questo, dovremo quindi fare molta attenzione anche ad altri due punti della casa: la busta dell’umido e le tubature del lavello. Per quanto riguarda la prima, sarà sufficiente buttarla con regolarità e sciacquare il cestello con acqua e bicarbonato di sodio. Mentre per la seconda, potremmo stare sicuri versandoci dentro quotidianamente un mix di acqua bollente e aceto.

Basta fastidiosi moscerini in giro per la cucina grazie a queste poche regole semplici ed efficaci

Nel caso invece ci troviamo già di fronte ad una forte presenza di moscerini, potremo realizzare un semplicissimo spray insetticida: avremo bisogno soltanto di una bottiglia col beccuccio nebulizzatore, un poco di aceto e qualche foglia di menta fresca. Lasciamo allora le foglie di menta in un barattolo chiuso con l’aceto a macerare per circa una settimana. Una volta pronta la nostra miscela, riempiamo la bottiglia ed usiamola direttamente sui moscerini in caso di necessità. Seguendo queste semplici regole e consigli, potremo finalmente dire addio a una tra le più fastidiose piaghe quotidiane.

Approfondimento

Liberiamoci subito dei moscerini della frutta con un ingrediente che tutti abbiamo in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te