Basta contenitori e tazze bagnate dopo il ciclo della lavastoviglie, usiamo questo semplicissimo trucchetto per risolvere il problema

La lavastoviglie è certamente uno degli elettrodomestici più utili e salva tempo mai inventati. Ormai ce l’abbiamo quasi tutti in casa, e per una buona ragione. Immaginate quanto tempo ci vorrebbe, e quanta acqua in più sprecata, se dovessimo sempre lavare a mano piatti, posate, bicchieri e pentole. Ma anche se si tratta di un elettrodomestico molto facile da usare, non sempre i lavaggi in lavastoviglie vanno perfettamente lisci.

A volte capita di trovare delle stoviglie ancora sporche o incrostate anche dopo il lavaggio, se non le abbiamo sciacquate a sufficienza prima di metterle nel cestello. Altre volte capita che anche dopo il lavaggio con asciugatura, le stoviglie restino completamente bagnate. Questo può verificarsi soprattutto con i contenitori di plastica e con tazze e bicchieri, che a volte escono dalla lavastoviglie ricoperti di goccioline. Ma niente paura, perché in realtà è molto semplice risolvere questo problema.

Basta contenitori e tazze bagnate dopo il ciclo della lavastoviglie, usiamo questo semplicissimo trucchetto per risolvere il problema

C’è un trucco davvero banalmente semplice che può aiutarci a dire addio per sempre ai contenitori, tazze e tazzine grondanti d’acqua anche dopo il lavaggio. Ma di quale trucco stiamo parlando? Ecco il segreto: basta appendere uno strofinaccio da cucina allo sportello della lavastoviglie quando la apriamo subito dopo la conclusione del lavaggio. Avremo probabilmente notato, infatti, che quando apriamo lo sportello della lavastoviglie, appena concluso il ciclo di lavaggio, si sprigiona dall’interno un intenso flusso di vapore.

È questo vapore che, se non riesce a liberarsi, finisce per condensarsi sulle stoviglie e ritornare in forma liquida. Questo avviene soprattutto sulle stoviglie che si trovano al piano superiore della lavastoviglie, e soprattutto sui contenitori in plastica. Ma basta contenitori e tazze bagnate dopo il ciclo della lavastoviglie, usiamo questo semplicissimo trucchetto per risolvere il problema. Appendere infatti uno strofinaccio allo sportello risolve tutto. Vediamo perché.

Perché questo trucco è efficace

Appendere uno strofinaccio allo sportello della lavastoviglie, avendo cura che buona parte della stoffa sia verso l’interno, è un modo efficace per evitare che il vapore torni a condensarsi. La maggior parte del vapore verrà infatti assorbito dallo strofinaccio e non tornerà sulle nostre stoviglie sotto forma di fastidiose goccioline. Problema risolto.
Per evitare fastidiosi depositi d’acqua sulle stoviglie, ricordiamoci poi sempre di disporle con la parte concava rivolta verso il basso, in modo che l’acqua del lavaggio non si accumuli. Quando acquistiamo delle nuove stoviglie, facciamo attenzione che siano adatte alla lavastoviglie e che non abbiano ad esempio guarnizioni di gomma o parti concave.

Ecco anche un altro suggerimento: non facciamo questo errore quando utilizziamo la lavastoviglie se non vogliamo rovinare le posate.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te