Basta con la solita lasagna, a Natale proviamo assolutamente questo delizioso primo piatto

Finalmente possiamo dire che manca precisamente un mese a Natale. E quindi è giunto il momento di iniziare a mettere giù il famoso menu. Per alcuni comprenderà solo due giorni, ovvero 25 e 26. Infatti alcune famiglie del Nord il 24 sera non festeggiano con una grande cena. Cosa che può risultare quasi un insulto per il resto d’Italia, ma sono tradizioni. Quindi c’è chi deve pensare a due giorni e c’è chi deve pensare a tre giorni. Ergo, è meglio avere le idee chiare. E allora un super consiglio è quello di dire basta con la solita lasagna, a Natale proviamo assolutamente questo delizioso primo piatto, che ci farà fare una bellissima figura il 25 dicembre.

Ogni Natale, dato che siamo a corto di idee, facciamo sempre la lasagna. Sì, magari una volta è al ragù, una volta con la zucca, una volta con i funghi, ma alla fine sempre lasagna è, e dopo un po’ possiamo dire “che noia”. Facile a dirsi così, però, perché bisogna trovare un’alternativa che sfami tutti i parenti. Quindi qualcosa che si possa fare facilmente e in grande quantità. Evitiamo di buttare in acqua 3 chili di pasta facendo sughi per un intero esercito.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Basta con la solita lasagna, a Natale proviamo assolutamente questo delizioso primo piatto

E quindi la nostra idea è quella di fare dei buonissimi cannelloni al topinambur. Il livello di preparazione è medio, quindi assolutamente fattibile. Le dosi che ora andremo a vedere sono per 8 persone, per cui regoliamoci in base a quanti siamo. Sennò qualcuno potrebbe lamentarsi che non c’è cibo.

Ingredienti:

  • 1.500 grammi di ricotta;
  • 630 grammi di farina 00;
  • 400 grammi di semola di grano duro;
  • 30 grammi di burro;
  • 1.000 grammi di topinambur;
  • 500 ml di latte;
  • 80 grammi di uvetta;
  • noce moscata, sale, olio e pepe.

Vediamo ora la preparazione. Mescoliamo 600 grammi di farina con la semola di grano duro e impastiamo con 600 ml di acqua tiepida, dove abbiamo prima sciolto un pugno di sale. Ora avvolgiamo la pasta nella pellicola trasparente e facciamola riposare per 30 minuti nel frigorifero. Una volta passati, la riprendiamo dal frigo e la tiriamo fino a quando non diventa sottile e ritagliamo più quadrati possibili con un lato lungo circa 15 cm. Mettiamo i quadrati per un solo minuto in acqua bollente salata, poi li scoliamo e li poggiamo su uno straccio ad asciugare. Poi mondiamo 800 grammi di topinambur tagliati a dadini, mentre il resto a fettine. Mettiamo a rosolare per un quarto d’ora con ricotta, sale e pepe i dadi di topinambur e aggiungiamo anche un cucchiaio di uvetta. In una padella, invece, arrostiamo, come se fossero delle patatine, il resto del topinambur.

Il piatto è pronto

Ora prepariamo una besciamella, quindi sciogliamo sul fuoco il burro e 30 grammi di farina, aggiungiamo lentamente il latte e mescoliamo. Quando è densa, è pronta. Poi aggiungiamo un po’ di noce moscata. Ora prendiamo la ricotta con tutto quello c’era dentro a rosolare e la mettiamo sui quadrati di pasta. Chiudiamoli e mettiamoli in una pirofila. Poi aggiungiamo sopra la besciamella densa. Per completare aggiungiamo il topinambur arrostito sopra e un po’ di uvetta. Mettiamo nel forno sotto la funzione grill per 5 minuti e poi serviamoli.

Approfondimento

Gustose ed economiche polpette di tonno pronte in poco tempo che ci salveranno la cena

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te