Basta con il solito prosciutto e melone, ecco un antipasto estivo da veri intenditori che lascerà tutti a bocca aperta

In cucina il tempo ha la sua importanza e per realizzare dei manicaretti non bisogna mai andare di fretta. Però sappiamo bene come questa regola cozzi contro le esigenze dei nostri tempi. Abbiamo imparato ad essere multitasking, a fare cento cose contemporaneamente per fare fronte agli impegni di ogni giorno. Oggi terremo conto di questo, per preparare un antipasto sfiziosissimo che può essere servito anche come aperitivo e che si prepara veramente in 10 minuti. Abbiamo giocato non sul tempo ma sulla originalità della proposta che sarà gradita a tutti e che stupirà per la sua bontà.

Deliziose cenette o semplici aperitivi

In estate nei fine settimana è piacevole incontrarsi con gli amici e preparare a turno delle cenette deliziose da gustare piacevolmente in giardino o sul terrazzo. Molto spesso si tratta di cene in piedi molto informali o di semplici aperitivi cenati, accompagnati da un buon bicchiere di vino che richiedono una preparazione non molto impegnativa. E allora basta con il solito prosciutto e melone ma sorprendiamo tutti con una soluzione davvero raffinata.

L’antipasto che proponiamo è veramente molto sfizioso e versatile e può essere servito indifferentemente all’inizio di una cena o come aperitivo. È costituito da una base di patatine croccantissime, fritte oppure cotte al forno, a cui si sovrappone una tenera crema di formaggi e del salmone affumicato. L’aneto e il pepe rosa completeranno il piatto rendendolo molto raffinato. Ora mettiamoci all’opera.

Ingredienti per quattro persone:

  • 200 g di salmone affumicato;
  • 2 patate;
  • 200 g di robiola;
  • 200 ml di yogurt greco;
  • olio extravergine d’oliva q.b.,
  • aneto fresco q.b.;
  • pepe rosa q.b.;
  • sale q.b.

Basta con il solito prosciutto e melone, ecco un antipasto estivo da veri intenditori che lascerà tutti a bocca aperta

Per preparare il nostro antipasto al salmone puliamo e affettiamo sottilmente le patate. Poi le disponiamo su una teglia larga rivestita di carta da forno, le saliamo leggermente e le condiamo con un filo d’olio. Poi inforniamo a 180 gradi in modalità ventilata per 10 minuti. Passato questo tempo controlliamo la cottura e lasciamo eventualmente cuocere per qualche altro minuto per avere delle patatine dorate e croccanti. Nel frattempo in una ciotolina versiamo la robiola e lo yogurt greco e mescoliamo accuratamente per avere un composto liscio ed omogeneo. Poi assembliamo l’antipasto. Su un piatto largo disponiamo 3 o 4 fettine di patate sovrapposte che formeranno la base. Sovrapponiamo a ogni piccola base circolare una cucchiaiata di crema di yogurt e robiola. Poi aggiungiamo due piccole fette di salmone affumicato e completiamo con qualche grano di pepe rosa e con un po’ di aneto fresco. Il nostro antipasto è pronto.

Lettura consigliata

Il risotto dell’estate si prepara con menta e limone e pochi altri ingredienti per un risultato cremoso dal sapore fresco e delicato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te