Basta capelli elettrici e indomabili a primavera, ecco tre regole per dire addio per sempre alla scossa

A chi non è mai capitato di avere i capelli elettrici e sparati che sembrano usciti da un cartone animato? Questo fenomeno è particolarmente visibile per chi ha i capelli lunghi e lisci e si manifesta soprattutto in primavera e in inverno. Non soltanto i capelli elettrificati risultano indomabili, ma possono anche darci un aspetto un po’ scapigliato che certamente non è professionale sul lavoro. Ma come fare a domare finalmente la chioma? Non è necessario utilizzare chili di gel o portare acconciature strette. Basta usare alcuni semplicissimi trucchetti per sconfiggere i capelli elettrici. Vediamo quali.

L’aria secca e il vento sono i peggiori nemici dei capelli

Pensiamo a quando ci capita di prendere la scossa, ad esempio toccando l’automobile. Di solito succede nelle giornate secche e ventose, che caricano la macchina di elettricità elettrostatica a causa dell’attrito con l’aria. Ebbene, qualcosa di simile succede ai nostri capelli, che cadono vittima dello stesso fenomeno soprattutto nelle secche e ventilate giornate primaverili. Fortunatamente, basta qualche semplice accorgimento per sconfiggere la carica elettrostatica.

Basta capelli elettrici e indomabili a primavera, ecco tre regole per dire addio per sempre alla scossa

La prima regola di buon senso è quella di non indossare capi sintetici. Sono questi, infatti, che aggravano la situazione portando i nostri capelli ad essere più elettrici. Dunque, sì alle magliette di cotone, no al sintetico, che accumula molta elettricità statica. Ma ci sono anche altri metodi per dire addio per sempre ai capelli elettrici.

Non utilizzare spazzole e pettini di plastica, meglio materiali naturali

Tra le cause principali dei capelli elettrici vi sono senza dubbio i pettini e le spazzole di plastica, che non fanno che aumentare la carica elettrostatica della nostra chioma. Dovremmo invece preferire spazzole e pettini di materiali naturali. Ad esempio, scegliamo una spazzola di legno, oppure con le setole di materiali naturali. Questo è particolarmente importante nelle giornate secche e ventose, quando i nostri capelli possono cadere vittima più facilmente delle cariche elettrostatiche.

Umidifichiamo i capelli e l’aria

La secchezza è una delle principali cause dei capelli elettrici. Teniamo a portata di mano un piccolo spruzzino pieno d’acqua per correre ai ripari e umidificare i capelli in caso di emergenza. Riusciremo subito a domarli. Basta capelli elettrici e indomabili, utilizziamo questi semplici trucchetti per sconfiggerli. Un altro strumento importante è un umidificatore, che permette di aumentare il grado di umidità all’interno dell’ambiente domestico e quindi renderci meno soggetti alle cariche elettrostatiche.

Lettura consigliata

L’olio migliore per idratare i capelli senza ungerli per una chioma sempre perfetta.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te