Basta ai soliti cotechino o zampone perché sarà questo il piatto forte di Natale

Fin da quando siamo piccoli, nei pranzi e nelle cene di Natale e Capodanno troviamo sempre le stesse portate. Sarà per una questione di tradizione, ma da Nord a Sud i piatti natalizi sono sempre gli stessi. Nel Napoletano si mangia sempre il pesce, mentre al Nord non possono mancare le lenticchie che portano i soldi. Tuttavia, potremmo sempre vivere l’atmosfera del Natale attuando qualche piccola modifica al menu e qualche innovazione. La tradizione più profonda del Natale non può e non deve essere un piatto ma la voglia di stare insieme. Dovrebbe trattarsi di quel desiderio di ritrovare le persone care, che per motivi geografici o professionali non vediamo da tempo. Infatti, diciamo basta ai soliti cotechino o zampone perché sarà questo il piatto forte di Natale.

Ingredienti

  • Un trancio di salmone per ogni commensale;
  • una generosa noce di burro per commensale;
  • un barattolino di capperi sotto sale;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale;
  • pepe.

Preparazione

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Sveliamo subito il segreto. Il piatto di cui vogliamo parlare oggi è il salmone cotto con i capperi. Sono due gusti molto marini, ma l’aggiunta del burro può incontrare anche il gradimento di coloro che vengono dal Nord Italia. Tra l’altro, esistono moltissimi tipi di burro e alcuni sono proprio quelli che usano i grandi chef e che possiamo trovare anche al supermercato. Chiarito ciò, ricordiamo anche che questo piatto è abbastanza facile e veloce da fare, e riesce a coniugare la delicatezza con il gusto.

Per quanto riguarda la ricetta, per prima cosa dobbiamo prendere i nostri tranci e lavarli sotto acqua fredda e corrente. Li sciacquiamo e li asciughiamo per bene. Se non abbiamo un tegame, prendiamo una padella e ci versiamo un filo d’olio.

Basta ai soliti cotechino o zampone perché sarà questo il piatto forte di Natale

Li cuociamo per 10 minuti da entrambi i lati e cerchiamo di mantenere un fuoco medio per non bruciare i bordi. A questo punto aggiungiamo il sale e il pepe, e prendiamo un piccolo pentolino. Al suo interno andiamo a far sciogliere il burro senza farlo diventare marrone. Poi mettiamo i capperi nel burro fuso e andiamo a impiattare. Per prima cosa serviamo il salmone e poi andiamo a chiudere il piatto con la salsa al burro e capperi.

Approfondimento

Ecco come trasformare i funghi porcini in un antipasto gourmet e raffinato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te