Bank of America continuerà a rullo compressore anche nei prossimi anni?

Bank of America Corp. (NYSE:BAC) ha battuto le stime di Wall Street sugli utili in ciascuno degli ultimi quattro trimestri. Adesso gli  investitori staranno a guardare per vedere se la banca riuscirà a ripetersi.  L’appuntamento relativo alla comunicazione dei dati societari relativi al quarto trimestre del 2019 ci sarà prima dell’apertura del mercato il 15 gennaio 2020.

L’aumento degli utili di Bank of America ha dato un forte impulso al titolo, che ha registrato un rendimento totale del 39% negli ultimi 12 mesi, superando il rendimento totale dell’S&P 500 di quasi il 26%. Gli investitori avranno anche gli occhi puntati sul margine di interesse netto della banca, un parametro fondamentale per gli istituti di credito. Gli analisti si aspettano che il margine di interesse netto della Bank of America, insieme agli utili e alle entrate, diminuisca leggermente rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Questo al momento rappresenta l’unico punto debole del colosso bancario.

Il miglior titolo bancario è anche quello più sottovalutato. Puntare forte su Banca Sistema?

I punti di forza di Bank of America

  • L’attività del gruppo appare altamente redditizia grazie alla sovraperformance dei margini netti.
  • Le previsioni sullo sviluppo del business degli analisti intervistati da Standard & Poor’s sono scarse. Questo è il risultato di una buona visibilità sulle attività principali o di un’accurata distribuzione degli utili.
  • Con un rapporto P/E a 12,94 per l’anno in corso e a 11,57 per il prossimo anno, i multipli degli utili sono molto interessanti rispetto alla concorrenza.
  • Negli ultimi sette giorni, gli analisti hanno rivisto al rialzo le loro stime di EPS per l’azienda.

Analisi grafica e previsionale

Sul time frame mensile è in corso una proiezione rialzista che punta verso il I° obiettivo di prezzo in area $43,742. Tuttavia, al momento il rialzo è bloccato dall’ultima resistenza prima del traguardo in area $35,531. Da questo punto di vista la chiusura di gennaio sarà decisiva.

Una chiusura superiore a $35,531 aprirebbe le porte a un’accelerazione verso il I° obiettivo di prezzo. In caso contrario ci sarebbero rischi elevati di un ritracciamento in area $30,408.

Conclusione: monitorare con attenzione la chiusura di gennaio per capire cosa succederà nel medio/lungo periodo.

bank of america

Bank of America: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te