Banco BPM: più passa il tempo, più i rialzisti si rafforzano. Lo stato di salute del titolo

L’ultima volta che ci siamo occupati di  Banco BPM  era metà novembre con un articolo dal titolo Banco BPM: i ribassisti hanno fallito il primo match-point per continuare a affossare il titolo. I livelli chiave nel medio termine. Da allora i tentativi dei ribassisti di rompere al ribasso il supporto in area 2.668€ si sono ripetuti, ma sempre senza successo. Anzi, una volta la rottura è riuscita, ma la seduta successiva ha visto un pronto recupero delle quotazioni che a questo punto sono ingabbiate nel range 2.668-2.841€.

Solo la rottura di uno di questi due livelli darebbe direzionalità alle quotazioni.

Al ribasso gli obiettivi sono quelli indicati in figura.

Al rialzo, invece, possiamo stimare in via preliminare il I° obiettivo in area 3.2€.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te