Banca Mediolanum sottovalutata ma il trend è incerto

Banca Mediolanum   (BMED.IT) ha chiuso in ribasso dell’1,36% la giornata di contrattazione del 19 dicembre a Piazza Affari portandosi a  5,08€ .

Il massimo annuale è stato segnato a 7,833 € il 1 febbraio ed il minimo a 4,806 €  il 20 novembre.

Il 19 dicembre si è concluso il processo della Banca d’Italia che ha valutato i requisiti minimi di capitalizzazione di Banca Mediolanum. Tutti i valori sono risultati essere superiori ai requisiti minimi richiesti.

Una buona notizia che, però, non conforta un titolo che dai massimi di inizio anno ha perso circa il 40%. Tutto l’anno, infatti, è stato al ribasso e l’esclusione dal listino principale ha fatto accelerare ulteriormente  al ribasso il titolo.

Questo andamento negativo fa da contraltare alle valutazioni positive degli analisti che hanno un consensus medio outperform con prezzo obiettivo medio a 6,57€. Se confrontato con le quotazioni attuali il titolo ha un potenziale rialzo di circa il 30%.

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Banca Mediolanum secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo.

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Banca Mediolanum secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo.

Time frame giornaliero: analisi tecnica e previsioni sul titolo Banca Mediolanum

Dopo i ribassi che hanno caratterizzato tutto l’anno, il titolo vive una fase d’incertezza. Le quotazioni, infatti, sono ingabbiate nel range 5-5,2€.

Nonostante la fase laterale, la proiezione rialzista in corso è rialzista e ha come I° obiettivo di prezzo area 5,675€ e a seguire area 6,41€ (II° obiettivo di prezzo). La debolezza della tendenza in corso, però, è evidente dal grafico.

Al ribasso, invece, la rottura del supporto in area 5,00€  in chiusura di giornata  aprirebbe a una discesa fino in area 4,45€.

Per un approfondimento si rimanda a Banca Mediolanum: bottom o crash?

Banca Mediolanum: proiezione rialzista (linea continua) in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. La linea tratteggiata, invece, mostra i potenziali obiettivi della proiezione ribassista.

Banca Mediolanum: proiezione rialzista (linea continua) in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. La linea tratteggiata, invece, mostra i potenziali obiettivi della proiezione ribassista.

Banca Mediolanum sottovalutata ma il trend è incerto ultima modifica: 2018-12-20T07:17:17+02:00 da Redazione

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV
Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.