Banca Mediolanum: quando le azioni torneranno al rialzo?

Come tutte le società quotate, Banca Mediolanum ha subito un forte contraccolpo a seguito della pandemia del Covid-19 nonostante la sua solidità e la sua capacità di mantenere la raccolta positiva in un mese difficile come quello di marzo. Questo è il risultato della capacità di convincere i clienti sull’opportunità di investire nel risparmio gestito anche durante le fasi di ribasso delle borse. L’unico aspetto negativo per il futuro, come evidenziato da Mediobanca in un suo report, è che c’è da aspettarsi una erosione dei risultati nell’area bancaria. La causa sarebbe legata a una minore emissione di certificates rispetto all’anno scorso e a un calo del margine d’interesse, in seguito all’inaspettato successo della campagna di raccolta sui depositi a termine.

Quando questi risultati si tramuteranno in un’esplosione rialzista in Borsa?

I punti di forza di Banca Mediolanum

  • I margini restituiti dall’azienda sono tra i più alti del listino di borsa. La sua attività principale permette di ottenere grandi profitti.
  • Questa società sarà di grande interesse per gli investitori alla ricerca di un titolo ad alto dividendo.
  • Gli analisti che si occupano di questa società raccomandano soprattutto la sovraponderazione o l’acquisto di azioni.

I punti di debolezza di Banca Mediolanum

  • Come stimato dagli analisti, questo gruppo è tra le aziende con le più basse prospettive di crescita.
  • Le previsioni di vendita della società per i prossimi anni sono state riviste al ribasso, il che fa presagire un altro rallentamento del business.
  • Negli ultimi sette giorni, gli analisti hanno abbassato le aspettative di EPS per l’azienda.
  • Negli ultimi quattro mesi, le stime di EPS degli analisti di Standard & Poor’s sono state riviste al ribasso.

Analisi grafica e previsionale

Banca Mediolanum  (MIL:BMED) ha chiuso la seduta del 6 maggio in ribasso dell’1,5% rispetto alla seduta precedente, a quota 5,24€.

La tendenza in corso sul time frame mensile è ribassista ed è diretta verso il II° obiettivo di prezzo in area 2,75€. Questo livello potrebbe essere un buon punto di ingresso. Tuttavia, una chiusura mensile sotto questo livello aprirebbe le porte a una discesa fino al III° obiettivo di prezzo in area 0,6988€.

I rialzisti potrebbero prendere il controllo della tendenza solo con chiusure mensili superiori a 6,0643€.

Banca Mediolanum

Banca Mediolanum: proiezione ribassista in corso sul time frame gioenaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Approfondimento

Aggiornamenti e articoli precedenti su Banca Mediolanum sono disponibili al link seguente, clicca qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te