Banca Mediolanum alla prova delle resistenze dopo un rialzo del 30%

Banca Mediolanum alla prova delle resistenze dopo un rialzo del 30%. In estrema sintesi questa è la situazione del titolo azionario che dopo il lungo rialzo, anticipato nei report precedenti, adesso si trova ad affrontare la resistenza in area 8,66 euro (I obiettivo di prezzo). Questo livello è molto importante in quanto rappresenta sia il I obiettivo di prezzo della proiezione rialzista in corso, sia il livello sul quale in passato si erano fermati tutti i tentativi di allungo al rialzo.

Una chiusura settimanale superiore a 8,66 euro aprirebbe le porte al raggiungimento degli obiettivi successivi indicati in figura. In particolare, al raggiungimento del III obiettivo di prezzo in area 17,94 euro  il titolo avrebbe realizzato una performance superiore al 100% rispetto ai livelli attuali.

Al ribasso il livello da monitorare con attenzione passa per area 5,78 euro. Una chiusura settimanale inferiore a questo livello, infatti, farebbe scattare una proiezione ribassista che potrebbe riportare le quotazioni in area 6 euro.

Che Banca Mediolanum possa essere un ottimo investimento si evince anche da molti altri indizi. Ad esempio, secondo il rapporto prezzo/utili il titolo è fortemente sottovalutato. Inoltre, il rapporto EBITDA/fatturato dell’azienda è relativamente importante e genera margini elevati al netto di svalutazioni, ammortamenti e tasse. Anche i margini generati dalla società, tra i più elevati della Borsa, offrono un interessante spunto di investimetno. L’attività dell’azienda, quindi, è particolarmente redditizia.

Di particolare interesse, poi, è il rendimento del dividendo. Se negli ultimi anni il rendimento del dividendo è stato sempre superiore al 5%, le attese per il futuro sono superiori al 9%.

Secondo gli analisti che coprono il titolo Banca Mediolanum il giudizio medio è comprare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 13%.

Banca Mediolanum alla prova delle resistenze dopo un rialzo del 30%: le indicazioni dell’analisi grafica

Banca Mediolanum  (MIL:BMED) ha chiuso la seduta del 23 luglio in rialzo dello 0,88% rispetto alla seduta precedente, a quota 8,22 euro.

Time frame settimanale

banca mediolanum

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te