Banca Generali darà ottime soddisfazioni nel 2019?

Banca Generali (BGN.IT)  ha chiuso la seduta del 28 dicembre in rialzo  del 3,07% portandosi  a 18,13€.

Il massimo annuale è stato segnato a 29,40€ il 23 gennaio  ed il minimo a 16,89€ il 26 ottobre.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Come tutti i titoli bancari Banca Generali ha subito una brusca battuta di arresto a maggio, dopo le elezioni, e poi un tracollo a ottobre quando lo spread è partito al rialzo. Di suo, però, il titolo ha degli ottimi fondamentali e la raccolta è risultata essere positiva anche a novembre (Banca Generali lascia i minimi annuali alle spalle) nonostante lo scenario socio-politico molto complicato in Italia.

Tutto ciò trova conferma anche nel giudizio degli analisti per i quali il consenso medio è OUTPERFORM con prezzo obiettivo medio a 23,4€. Rispetto a questo valore il titolo risulta essere sottovalutato del 29% rispetto alla chiusura del 28 dicembre.

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Banca Generali secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Banca Generali secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

Analisi tecnica e previsioni sul titolo Banca Generali

Sul time frame giornaliero la tendenza in corso è ribassista con I° obiettivo di prezzo area 17,192€ e a seguire il II° obiettivo di prezzo in  area 14,961€. Va notato che il forte rialzo del 28 dicembre non cambia nulla nello scenario in corso. Solo chiusure giornaliere superiori alla resistenza in area 18,566€ farebbero accantonare la tendenza ribassista.

Sul time frame mensile la tendenza in corso su Banca Generali è ribassista con I° obiettivo di prezzo in area 14,792€ e non ci sono più ostacoli lungo il cammino che porta a questo obiettivo. Per il 2019 i livelli chiave da monitorare sono due.

Area 14,792€: la sua rottura in chiusura mensile favorirebbe una continuazione della discesa fino al prossimo obiettivo in area 9,235€.

Area 20,385€: la tenuta di area 14,792€ e la rottura in chiusura mensile  di area 20,385€ determinerebbero un’inversione rialzista con I° obiettivo di prezzo  in area 31,9€.

Va altresì notato che alle quotazioni attuali con il dividendo previsto (1,3€) Banca Generali offrirebbe un rendimento di circa il 7%.

Banca Generali: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Banca Generali: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Banca Generali: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Banca Generali: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te