blank

Banca Generali: conferma il sell news buy rumors. Scappare dal titolo bancario?

Banca Generali è al momento uno dei migliori titoli azioni del Ftse Mib, Anche la pubblicazione dei dati relativi al 2019 ha confermato la solidità del titolo bancario, ma, come spesso accade, le buone notizie fanno scendere le quotazioni.

Nel mese di dicembre la società ha registrato una raccolta netta di 614 milioni che porta il totale 2019 ad oltre 5,1 miliardi di euro. Si conferma la ripresa della domanda di soluzioni gestite avviata nella seconda metà dell’anno con 388 milioni nel mese e 2,8 miliardi nell’intero anno.

L’amministratore delegato della società Gian Maria Mossa ha dichiarato

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Scopri di più »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’accelerazione di dicembre corona un altro anno di forte crescita per la nostra realtà, che si dimostra ancora una volta un punto di riferimento nel mondo delle reti per capacità di sviluppo, qualità e quantità dei risultati. La versatilità della nostra offerta e le competenze dei nostri banker continuano a spingere i nuovi flussi, specie nel segmento private, dove vengono particolarmente apprezzati le personalizzazioni degli investimenti e l’assenza di conflitti di interesse nelle soluzioni per la protezione patrimoniale.

Che il Banca Generali fosse un po’ tirata come quotazioni si evince anche dalle raccomandazioni degli analisti. Allo stato attuale, infatti, il consenso medio è HOLD con una sopravvalutazione del titolo che è di circa l’8%. Questa sopravvalutazione è confermata anche dalla valutazione basata sul fair value che vede le quotazioni sopravvalutate del 7%.

Secondo i  fondamentali, invece, il titolo bancario è sottovalutato. Banca Generali, infatti, quota 14,8x gli utili, a sconto rispetto al settore di riferimento che quota a 25,8x.

Gli articoli precedenti sul titolo Banca Generali sono disponibili qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Banca Generali

Banca Generali (MILBGN) ha chiuso la seduta del 14 gennaio a quota 29,96€ in ribasso del 2,16% rispetto alla seduta precedente.

La chiusura del 14 gennaio potrebbe avere un impatto negativo sul titolo in quanto è stata inferiore all’ultimo supporto in area 30,083€. A questo punto chiusure giornalieri inferiori a 29,947€ aprirebbero le porte a una discesa almeno fino in area 26,915€.

Qualora, invece, la salita dovesse continuare il I° obiettivo di prezzo si trova in area 33,577€ e a seguire il II° obiettivo di prezzo in area 39,241€.

Banca Generali

Banca Generali: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.