Banca Carige: ripetiamo l’invito alla prudenza. Le attese per i prossimi giorni

Alla chiusura del 31 Luglio (quando il titolo aveva chiuso con un guadagno di circa il 10%) invitavamo alla prudenza scrivendo (Bca Carige continua a strappare al rialzo. Siamo veramente fuori zona pericolo? I livelli chiave per i prossimi giorni)

Dopo un breve ritracciamento il titolo è ripartito al rialzo guadagnando oltre il 10%. Tuttavia il titolo non è ancora fuori pericolo.

Se, infatti, avevamo preannunciato il rialzo cui abbiamo assistito, nei giorni successivi abbiamo avuto modo di calcolare gli obiettivi al rialzo e visto che il primo serio ostacolo passa per area 0.266€.

Questo importante livello ha già respinto una volta le quotazioni che adesso si preparano a un nuovo attacco. Solo con la rottura di questa resistenza, infatti, le quotazioni possono ambire al raggiungimento del I° obiettivo naturale in area 0.3336€.

In caso di nuovo fallimento c’è il rischio concreto che il titolo torni in area 0.18€.

Vista questa situazione molto ingarbugliata la parola d’ordine per chi trada il titolo è PRUDENZA!

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te