Banca Carige: il peggio non è alle spalle, ma è da venire…

L’ultima volta che ci siamo occupati del titolo è stato alla chiusura del 26 Ottobre quando scrivevamo

Il II° obiettivo è stato raggiunto (rialzo di oltre il 30% dopo il segnale di TC2) e a quel punto il titolo ha frenato.

Adesso si trova in una situazione molto delicata. Il livello a 0.3372, supporto de La Nuova Legge della Vibrazione e livello “spartiacque”, infatti, riveste un ruolo molto importante.

Una sua tenuta proietterebbe nuovamente il titolo al rialzo. La sua rottura aprirebbe le porte ad una discesa verso i minimi annuali.

Prestare molta attenzione!

Purtroppo i livelli indicati non hanno retto e abbiamo assistito ad un’accelerazione ribassista.

Nel giorno della pubblicazione dei conti (negativi), però, abbiamo assistito ad una buona performance del titolo. Sebbene la proiezione in corso rimanga ribassista, il TC2 si è portato in una regione in cui potrebbe dare un segnale long.

Che i ribassisti stiano in guardia!

Nel caso di prosecuzione del ribasso gli obiettivi sono indicati in figura.

bca-carige

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te