Azioni in crescita da comprare sul Ftse Mib

Quali tra le azioni in crescita sul Ftse Mib sono da comprare?

Ferrari è un titolo che continua a segnare nuovi massimi storici (l’ultimo data 11 giugno 2019 a 138€) senza alcun accenno a invertire al ribasso. Anzi, fino ad ora tutti i ritracciamenti sono state ottime occasioni per rientrare sul titolo.

Eppure se si guardano i fondamentali del titolo non brillano certamente, visto che il titolo è fortemente sopravvalutato secondo i suoi fondamentali, la crescita attesa non è eccezionale e il dividendo distribuito ha un rendimento molto basso. Anche per gli analisti il titolo è fortemente sopravvalutato.

Tutto questo ci dovrebbe indurre alla prudenza prima di entrare in posizione sul titolo Ferrari.

Per approfondimenti sul titolo Ferrari e per leggere i precedenti articoli clicca qui.

Il giudizio degli analisti

A guardare il giudizio degli analisti il titolo Ferrari sarebbe da vendere immediatamente, nonostante il consenso medio Outperform. Il prezzo obiettivo medio, infatti, è 122€ e vede il titolo sopravvalutato di circa l’8%. I margini al rialzo sono veramente ridottissimi visto che anche nello scenario più ottimistico il titolo risulta essere sottovalutato solo del 4,6%. Lo scenario più pessimistico, poi, è da incubo. Vede, infatti, il titolo sopravvalutato del 40%.

Mean consensus OUTPERFORM
Number of Analysts 14
Average target price 122 €
Last Close Price 133 €
Spread / Highest target 4,6%
Spread / Average Target -8,1%
Spread / Lowest Target -40%

I punti di forza e i punti di debolezza

Gli aspetti positivi che caratterizzano il titolo sono

  • L’attività del gruppo appare altamente redditizia grazie alla sovraperformance dei margini netti.
  • La società si trova in una situazione finanziaria solida considerando la sua posizione di cassa e di margine.
  • Storicamente, l’azienda sta rilasciando cifre superiori alle aspettative.

Gli aspetti negativi che caratterizzano il titolo sono

  • Il rapporto “enterprise value to sales” dell’azienda è tra i più alti al mondo.
  • La valutazione dell’azienda in termini di multipli degli utili è piuttosto elevata. Infatti, l’azienda viene pagata 36,28 volte l’utile per azione stimato per l’anno in corso.
  • L’azienda paga agli azionisti dividendi esigui o nulli. Per questo motivo, non si tratta di una società di rendimento.

Azioni in crescita: analisi grafica e previsionale sul titolo Ferrari

Le azioni Ferrari (RACE) hanno chiuso  la seduta del 13 giugno in ribasso dello 0,15%,  a quota 136,55€, rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo è in corso una proiezione rialzista che non ha più ostacoli lungo il cammino che porta verso il I° obiettivo di prezzo in area 142,321€. Una chiusura giornaliera superiore a questo livello aprirebbe le porte a una prosecuzione del rialzo almeno fino al II° obiettivo di prezzo in area 171,525€. La massima estensione del rialzo in corso, invece, si trova in area 200€.

I ribassisti potrebbero riprendere il sopravvento solo con chiusure giornaliere inferiori a 124,172€.

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Ferrari: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

 

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.