Azimut: si preannuncia un 2019 al ribasso

Azimut (AZM.IT)  ha chiuso la seduta del 18 dicembre a 10,085€ in ribasso del 6,23%.

Il titolo ha segnato il massimo annuale a 17,06€ il 16 gennaio  ed il minimo a 10,025€ il 18 dicembre.

Tutto l’anno 2018 è stato al ribasso per Azimut che ha perso dai massimi annuali circa il 40%, mentre dai massimi storici ha perso oltre il 55%.

L’annuncio che ha provocato il crollo del titolo è stato l’annuncio che l’amministratore delegato di Azimut si è dimesso con decorrenza 25 gennaio 2019.

Come da comunicazione Consob  Azimut risulta essere la società più shortata sul listino milanese con 27 operazioni corte in essere e il 19,93% di capitale sociale detenuto dagli investitori in ottica ribassista. Comunque le posizioni short sono in diminuzione rispetto a quanto scritto qualche settimana fa, leggi articolo.

Time frame giornaliero: analisi tecnica e previsioni sul titolo Azimut

Sul titolo è in corso una proiezione ribassista che con la seduta del 18 dicembre ha rotto al ribasso l’importantissimo supporto in area 10,2873€ (I° obiettivo di prezzo). A questo punto le quotazioni sono dirette verso il II° obiettivo di prezzo in area 9,2262€. La massima estensione (III° obiettivo di prezzo) della proiezione ribassista in corso si trova in area 8,1651€. Su questo livello la spinta ribassista dovrebbe affievolirsi e le quotazioni dare origine a un’inversione rialzista.

Nell’immediato si potrebbe assistere a un’inversione rialzista solo con chiusure giornaliere superiori a 10,2873€.

Azimut: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Azimut: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Time frame mensile: analisi tecnica e previsioni sul titolo Azimut

Anche nel lungo periodo la tendenza in corso è ribassista ed è diretta verso il I° obiettivo di prezzo in area 4,2962€. L’unico baluardo lungo questo percorso ribassista si trova in area 9,1701€. Una chiusura mensile inferiore a questo livello anticiperebbe l’accelerazione finale verso l’obiettivo di prezzo indicato. Si avrebbe un’inversione rialzista con chiusure mensile superiori a 12,1752€

Azimut: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Azimut: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Azimut: si preannuncia un 2019 al ribasso ultima modifica: 2018-12-19T07:28:08+02:00 da Redazione
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.