Avocado toccasana per dimagrire e depurare l’intestino

Avocado toccasana per dimagrire e depurare l’intestino. Le proprietà di questo frutto straordinario sono importanti per chi segue una dieta ipocalorica e per chi ha problemi intestinali. Gli Esperti di Salute e Benessere di ProiezionidiBorsa spiegano i vantaggi per chi mangia avocado giornalmente come parte di un pasto.

Avocado toccasana per dimagrire e depurare l’intestino

L’avocado esiste in natura in oltre 100 diverse varietà, una delle quali porta i frutti, che maturano sempre dopo il raccolto, a pesare anche 1 kg. La più diffusa però è la “hass”, l’80% della produzione mondiale di avocado è costituito da questa varietà. È un frutto portentoso, favorisce la diversità di microbi intestinali che scompongono le fibre. E producono metaboliti che supportano la nostra salute.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Una ricerca dell’Università dell’Illinois, pubblicata qualche settimana fa sul Journal of Nutrition, mostra il risultato di un’osservazione durata 12 settimane su 163 persone adulte con età compresa fra 25 e 45 anni affette da obesità e sovrappeso. L’avocado, ricco di grassi monoinsaturi, acido linoleico e omega 3, è ricco di fibre che fanno bene al bioma intestinale. Ne fornisce da solo 12 grammi su una quantità giornaliera raccomandata d 28-34 grammi. Consumato giornalmente, ha dato ottimi risultati per accelerare il dimagrimento grazie al miglior funzionamento dell’intestino.

Avocado e dieta, le combinazioni giuste

È comunque un frutto molto calorico, quindi attenzione alle quantità. La dieta che si basa sull’apporto quotidiano di un cucchiaio di avocado, deve prevedere carni bianche e pesce alla griglia, conditi con un cucchiaino d’olio e succo di limone.

Non devono mancare 50 grammi di riso integrale in un pasto giornaliero. E frutta e verdura, ma soprattutto i legumi. Per consumare l’avocado in giornata, possiamo metterlo per trenta secondi nel forno a microonde dopo averlo punzecchiato generosamente sulla buccia e dopo averlo inserito tra due piatti fondi, per evitare schizzi o combustioni indesiderate.

Il nocciolo di avocado, invece, può essere riutilizzato piuttosto che buttato via. Deve essere tostato lentamente, sempre nel microonde. È frantumato nel macinacaffè per realizzare un’ottima maschera di bellezza, la ricetta eccola qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te