Avocado, ecco perché non butterai più il nocciolo

Inizia proprio in questi giorni la raccolta dell’avocado, il frutto esotico che viene coltivato anche in Sicilia, ai piedi dell’Etna. La sua polpa brillante, morbida e profumata, è arrivata in Italia grazie alla grande diffusione della guacamole, la famosa salsa messicana verde. Sono moltissime le insalate e le tartare che si possono arricchire in modo gustoso con questo frutto. Non tutti sanno invece che il grande nocciolo contenuto nell’avocado è riutilizzabile per uso cosmetico. Ecco come impiegarlo, con gli esperti della redazione Lifestyle di ProiezionidiBorsa.

Una noce ricca di sostanze utili per il nostro metabolismo

Il nocciolo dell’avocado è ricco di sostanze utili per il nostro metabolismo. Ci aiuta a combattere il colesterolo cattivo con la saponina, il calcio, il magnesio, le vitamine A e C. Se acquisti spesso un avocado, ecco perché non butterai più il nocciolo. Per poterlo riutilizzare bisogna innanzitutto privarlo della pellicina marrone che lo riveste e metterlo a seccare bene. Si può velocizzare questa operazione, ponendolo in forno a bassa temperatura per circa un’ora. Poi lo si riduce a pezzi con un coltello e un pestacarne, infine lo si passa nel robot da cucina o nel macinacaffè. Mescolato con sale fino da cucina, costituisce un ottimo detergente esfoliante naturale per il corpo.

Avocado, ecco perché non butterai più il nocciolo

Chi ha problemi di pelle grassa, può mescolare la noce di avocado macinata con un po’ di succo di limone. Bisogna creare una pasta morbida, da lasciar agire sul viso un paio di minuti. Il limone può essere sostituito con argilla in polvere e acqua. Questa maschera, altamente purificante, deve agire circa quindici minuti sulla pelle del viso. Si procede sciacquando il viso con acqua e lime, applicando poi una buona crema idratante. Il nocciolo di avocato è ottimo anche per rivitalizzare i capelli sfibrati e spenti. Lo si immerge in mezzo litro d’acqua, occorre e farlo bollire per 30 minuti. Il liquido deve essere filtrato e massaggiato sui capelli, almeno due ore prima dello shampoo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te