Aumentano le pensioni di invalidità a 516 euro. Ecco per chi e quando

Il Decreto Rilancio aumenta le pensioni di invalidità a 516 euro. In Commissione Bilancio alla Camera è stato approvato il nuovo emendamento. Dunque, il fondo per le pensioni di invalidità è stato aumentato. Una dotazione iniziale di 46 milione di euro è prevista per l’assegno di invalidità. Ma già con il Decreto Rilancio si punta a raggiungere questo obiettivo.

L’emendamento tiene conto di una sentenza della Corte Costituzionale. Lo scorso giugno infatti si era già stabilito un aumento degli assegni per questa voce. Il beneficio, però, non sarà per tutti. Tutti i requisiti indicati dovranno essere soddisfatti. Se così non fosse, si rimarrà esclusi dalla novità. Vediamo dunque nel dettaglio di quanto aumentano le pensioni di invalidità. Ecco per chi e quando.

Aumentano le pensioni di invalidità. Ecco per chi e quando

Quello delle pensioni di invalidità è un argomento particolarmente dibattuto perchè molto delicato. La novità riguarda gli invalidi civili. La percentuale di invalidità deve essere del 100%. Inoltre, i beneficiari, devono avere un ISEE pari o inferiore a 6.713,98 euro. Quale sarà la differenza? Dai 286,81 euro dell’assegno, si passerà a 516,46 euro.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Saranno necessari entrambi i requisiti per entrare a far parte della categoria. Dunque, coloro che presentano un ISEE superiore a 6.713, 98 euro sono esclusi. E lo saranno anche se dovessero presentare un’invalidità civile al 100%. Lo stesso vale per coloro che hanno un reddito più basso della soglia stabilità, ma non un’invalidità al 100%.

Quando ci sarà l’aumento dell’importo?

L’aumento delle pensioni di invalidità potrebbe diventare realtà già dal 18 luglio. Per ora rimangono stanziati a favore dell’emendamento 46 milioni di euro. La decisione è stata presa perché la Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale la cifra di 285,66 euro. La necessità di aumentare questa somma era evidente. Ed ora, da metà luglio, l’aumento sarà realtà.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.