Aumenta il pericolo che possa iniziare un ribasso dei mercati ma ancora non tutto è perduto

Brutto segnale e questo conferma alcuni dubbi che avevamo nel weekend su quello che poteva accadere fra il 22 ed il 23 marzo. Cosa dire dopo questa ulteriore giornata di contrattazione? In giornata si è cercato più volte di rompere le resistenze al rialzo ma non si è riusciti nell’impresa, ed ora aumenta il pericolo che possa iniziare un ribasso dei mercati ma ancora non tutto è perduto.

Domani attendiamo un’esplosione di momentum che dovrebbe fare chiarezza! La direzione di questo  movimento sarà probabilmente l’intenzione e la strada che verrà percorsa nei prossimi 10/15 giorni almeno.

Procediamo per gradi.

Cosa attendevamo  per questa settimana?

Debolezza fino a martedì e poi nuovi rialzi. Per il momento dopo martedì non ci sono stai rialzi.

La nostra mappa previsionale per la settimana del 22/26 marzo

blank

 

Alle ore 21:35 del 24 marzo abbiamo letto i seguenti prezzi:

Dax Future

14.560

Eurostoxx Future 

3.756

Ftse Mib Future

23.845

S&P 500 Index

3.889.

Il frattale annuale proietta rialzi di breve termine

In rosso la nostra previsione annuale sull’indice azionario mondiale su scala settimanale per il 2021.

In blu il grafico dei mercati americani fino al 19 marzo

 

blank

Aumenta il pericolo che possa iniziare un ribasso dei mercati ma ancora non tutto è perduto

Ecco la mappa e le indicazioni operative per la giornata di giovedì:

Dax Future

Tendenza ancora rialzista. Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 25 marzo inferiore a 14.574. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 14.420.

Eurostoxx Future

Tendenza ancora rialzista. Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 25 marzo inferiore a 3.756. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 3.757.

Ftse Mib Future

Tendenza ancora rialzista. Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 25 marzo inferiore a 23.650. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 23.675.

S&P 500 Index

Tendenza ancora rialzista.  Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 25 marzo inferiore a 3.886. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 3.886.

Domani probabilmente capiremo le reali intenzioni dei mercati e se la nostra view è corretta, essi si faranno sentire con un movimento superiore all’1%. In che verso? Domani capiremo tante cose e  il percorso che verrà  seguito almeno fino a metà aprile.

Si procederà per step.

Consigliati per te