Attenzione se qualcuno ruba la carta di credito perché può prelevare i soldi anche senza PIN

La nostra carta di credito è una vera e propria garanzia. In questo oggetto, infatti, sono racchiusi i soldi che con tanto impegno guadagniamo e risparmiamo. E sappiamo quanto le carte siano una sicurezza oggi, dato che sono protette da codici e PIN che non permettono ad altri di usarle. Ma non bisogna esserne così certi. Perché i truffatori sanno esattamente come ingannare il sistema. E potrebbero riuscire ad accedere al nostro denaro indipendentemente dalle protezioni se dovessero trovarsi con la nostra carta in mano. Dunque, attenzione se qualcuno ruba la carta di credito perché può prelevare i soldi anche senza PIN. Ecco come bisogna comportarsi.

Prelievo al bancomat senza PIN, come è possibile?

Il PIN è probabilmente la protezione più sicura che si possa avere per una carta di credito. Questo codice solitamente a 5 cifre appartiene solo a noi e non è così facile appropriarsene. Ma in alcuni casi ciò può accadere e si può accedere al denaro in diversi modi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Il primo metodo che vogliamo mostrare è forse il più diffuso. La truffa si avvale di alcuni programmi specifici che i malintenzionati utilizzano. Questi programmi permettono di attribuire al bancomat un PIN che non è valido in Italia, ma che può essere usato all’estero per prelevare denaro contante. Altro metodo ingegnoso di cui i malintenzionati si avvalgono è quello di installare degli hardware negli ATM, che permettono di clonare ogni singolo dettaglio della nostra carta di credito. Inoltre, la nuova frontiera del cardless si è estesa anche ad alcuni bancomat. Come è facile intuire, in questi casi chi ha rubato la nostra carta non avrà alcuna necessità di conoscere il PIN, ma gli basterà avere i dati della carta e, con l’apposita applicazione, potrebbe riuscire a prelevare il denaro.

Ecco come bisogna comportarsi in questi casi

Se dovessimo accorgerci che la nostra carta di credito è stata rubata, dobbiamo agire subito. La prima cosa da fare sarà chiamare la nostra banca, richiedendo un immediato blocco della carta che non troviamo più. Ma se i truffatori dovessero agire da remoto, la situazione diventerebbe sicuramente più complessa. Per essere sicuri che non avvengano mai movimenti strani sul nostro conto, dovremo controllare periodicamente il nostro saldo, in modo tale da essere sicuri. Nelle diverse app o richiedendo la lista allo sportello bancomat, potremo controllare tutti i movimenti e, se dovessimo accorgerci che ce ne sono alcuni che non corrispondono, dovremo chiamare l’assistenza della nostra banca, avvisandoli di prelievi e pagamenti che non siamo stati noi ad effettuare.

Se “Attenzione se qualcuno ruba la carta di credito perché può prelevare i soldi anche senza PIN” è stato utile, potrebbe esserlo anche “Attenzione alle erogazioni errate dei bancomat perché può accadere questo”.

Consigliati per te