Attenzione, rinviato il termine per la richiesta del fondo perduto, ultima possibilità

In un nostro precedente articolo abbiamo già fornito le informazioni sul “Fondo filiera della Ristorazione”. Attenzione, rinviato il termine per la richiesta del fondo perduto, ultima possibilità. Oggi 28 Novembre 2020 scadeva il termine per la presentazione delle domande di accesso al  fondo perduto che è stato rinviato al 15 Dicembre 2020.

Lo ha comunicato il Ministero delle politiche agricole viste le difficoltà connesse alla limitazione degli spostamenti e reperimento della documentazione segnalate dagli uffici e dalle aziende.

Ricordiamo alcune importanti informazioni

a) Per la presentazione telematica bisogna essere dotati di SPID;

b) se si dovessero incontrare difficoltà nella presentazione online è sempre possibile presentare la documentazione cartacea attraverso gli sportelli di Poste Italiane (concessionario dell’agevolazione);

c) l’ordine di presentazione delle domande non dà diritto a prelazione;

d) è garantito il rimborso di € 1.000 euro, le risorse che restano saranno ripartite in proporzione tra tutti i beneficiari fino ad un massimo di € 10.000;

e) l’indebita percezione del contributo comporta una sanzione pari al doppio del contributo non spettante fino ad un massimo di € 8.000;

f) l’ eventuale sanzione da pagare con modello F24 non consente la compensazione.

Consigli

La predisposizione della domanda potrebbe sembrare facile ma non lo è. Ci sono difficoltà nella esatta identificazione dei codici  che rientrano nei requisiti e di quelli che non rientrano. Ci sono molte difficoltà nell’individuazione delle varie categorie di prodotti e nella composizione del paniere di prodotti necessario ad accedere al fondo che devono essere di almeno 3 differenti tipologie. In sede di compilazione della domanda sul portale della ristorazione si sono riscontrate difficoltà di accesso e permanenza sul sito.

Ed in ultimo attenzione, rinviato il termine per la richiesta del fondo perduto, ultima possibilità. In qualità di Esperti di Economia e Fisco del team di ProiezionidiBorsa  suggeriamo di inoltrare la domanda almeno due giorni prima della scadenza fissata per il 15 Dicembre 2020.

Consigliati per te