Attenzione, questo oggetto è un terribile ricettacolo di germi e batteri, eppure lo teniamo sempre in cucina

Tutti sappiamo che germi, batteri, muffe e altri patogeni sono sempre in agguato non soltanto nel mondo esterno, ma anche nelle nostre case. Operare una pulizia approfondita e regolare di tutti gli spazi della casa è l’unico modo per tenere a bada l’invasione di questi minuscoli esserini.

Nonostante la maggior parte dei batteri sia totalmente innocua, come ben sappiamo ne esistono alcuni che possono causare gravi danni alla nostra salute. È per questo che è fondamentale mantenere puliti tutti gli ambienti che utilizziamo ogni giorno, prima fra tutte la cucina. Eppure è proprio in cucina che si nasconde uno degli oggetti in assoluto più sporchi della casa, e che noi utilizziamo ogni giorno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Attenzione, questo oggetto è un terribile ricettacolo di germi e batteri, eppure lo teniamo sempre in cucina.

Lo strofinaccio della cucina è un ricettacolo di patogeni

Qual è l’oggetto più sporco di tutti che teniamo in cucina, e che spesso ci dimentichiamo di lavare regolarmente? Si tratta dello strofinaccio della cucina. Lo strofinaccio, o asciugapiatti, è sicuramente un oggetto indispensabile. Ma purtroppo può anche diventare il rifugio ideale per una moltitudine di patogeni.

Attenzione, questo oggetto è un terribile ricettacolo di germi e batteri, eppure lo teniamo sempre in cucina.
Ma come fare per limitare i rischi? Esistono alcune semplici regole.

Non basta lasciarlo asciugare, va sostituito frequentemente

Innanzitutto, la prima e più importante regola è quella di cambiare spesso lo strofinaccio della cucina. Molti di noi si limitano ad appenderlo ad asciugare e per poi riutilizzarlo molte volte. Non c’è nulla di più sbagliato, in quanto i germi non vengono eliminati semplicemente lasciando asciugare lo strofinaccio.

Cerchiamo di non utilizzare lo strofinaccio della cucina per pulire macchie e residui di cibo. Usiamo invece una spugna che laveremo subito oppure un asciugamano usa e getta di carta.

Laviamo sempre gli asciugamani della cucina ad alte temperature.

Attenzione però anche alla spugna: sembra incredibile, ma la spugna della cucina è più sporca della tavoletta del water.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te