Attenzione perché WhatsApp potrebbe di colpo smettere di funzionare a causa di questo errore

WhatsApp è una delle applicazioni più utilizzate al Mondo, tanto da essere diventata ormai fondamentale nella nostra vita quotidiana. Grazie ad essa, infatti, possiamo restare in contatto con i nostri cari, effettuando chiamate e videochiamate. Oppure inviando loro messaggi, video, foto, documenti, registrazioni vocali e tanto altro.
In realtà è diventata imprescindibile anche per chi ha un business. Infatti, WhatsApp facilita anche il contatto con nuovi e vecchi clienti e permette di offrire loro promozioni, assistenza e tanto ancora.

Anche WhatsApp ogni tanto, però, potrebbe riscontrare qualche malfunzionamento e creare qualche disagio. Fra i problemi più frequenti vi è la sospensione dell’account, che potrebbe accadere se si commettono queste 3 sciocchezze.
Tuttavia, nella maggioranza dei casi si tratta di problemi di natura tecnica, come abbiamo visto nel caso dei possessori di questi smartphone.

In realtà, bisogna fare attenzione perché WhatsApp potrebbe di colpo smettere di funzionare a causa di questo errore

Tra i problemi di natura tecnica potrebbe esserci anche il conflitto di WhatsApp con altre applicazioni installate sul proprio telefono. Fra queste vi sono le cosiddette “task killer”, che potrebbero compromettere addirittura l’invio e la ricezione di messaggi.

Queste applicazioni sono progettate da terzi e sono utili in determinate occasioni per forzare l’arresto di app e processi in background.
In parole povere, esse servono per alleggerire la memoria del sistema e per svuotare la RAM, migliorando anche le prestazioni della batteria. Infatti, queste app nascono proprio con l’intento di far consumare meno energia possibile al cellulare, facendola durare di più durante il giorno.

Tuttavia, secondo il parere di molti esperti, queste applicazioni sono ormai obsolete e non vale la pena averle sul proprio smartphone. Questo perché i sistemi operativi di ultima generazione sono in grado di gestire autonomamente le risorse ed i processi software senza consumare troppa energia.

In realtà, avere questo tipo di applicazioni è diventato quasi un ostacolo al funzionamento di altre app, come appunto nel caso di WhatsApp.

Come viene riportato anche dal loro sito ufficiale, infatti, le task killer possono:

  • disattivare provvisoriamente WhatsApp;
  • ritardare la consegna dei messaggi.

Quindi, dobbiamo prestare molta attenzione perché WhatsApp potrebbe di colpo smettere di funzionare a causa di questo errore. In caso di problemi, potrebbe essere quindi necessario andare nelle impostazioni del proprio cellulare e disinstallare le task killer installate.

Approfondimento

Pochi sanno che WhatsApp raccoglie tutte queste informazioni sul nostro conto ma esiste un modo per sapere quali.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te