Attenzione perché se notiamo questo nella nostra pizza dobbiamo smettere subito di mangiarla

Col passare del tempo la ricerca scientifica continua a fare progressi per quanto riguarda l’alimentazione. In questo modo abbiamo un’idea sempre più chiara di quali cibi siano dannosi o benefici per la salute. Negli ultimi anni, però, la ricerca ha messo in dubbio la salubrità di alcune pizze.

Questo può sorprendere o farci storcere il naso, ma l’Istituto di Superiore di Sanità ha emesso il suo verdetto. Quando delle parti della pizza sono carbonizzate potrebbe essere un serio rischio per la salute. Quindi, attenzione perché se notiamo che il fondo della pizza è bruciato, dovremmo evitare di mangiarla.

I risultati della ricerca

Nel Decalogo per il cittadino realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità si suggerisce di evitare cibi bruciati e carbonizzati, pizza compresa. In realtà, non si tratta di una novità, ma ha attirato l’attenzione popolare solo negli ultimi tempi.

Secondo la ricerca, il cibo conterrebbe degli idrocarburi policiclici aromatici (IPA). Questi sono dei composti organici che possono derivare da contaminazione ambientale, processi di lavorazione o tecniche di cottura. È tipica non solo della pizza, ma anche di carne alla griglia e verdure in padella. Il problema è che questi composti sarebbero considerati cancerogeni, che cioè aumentano il rischio di tumore.

Attenzione perché se notiamo questo nella nostra pizza dobbiamo smettere subito di mangiarla

Insomma, mangiare quella pizza bruciacchiata apparentemente innocua potrebbe comportare dei gravi rischi. Basti pensare che alcuni IPA sono anche inquinanti ambientali, gli stessi che fuoriescono dalle fabbriche o dai tubi di scarico delle macchine. Anche il fumo conterrebbe degli IPA, anche se pare che questi risultino più dannosi rispetto a quelli che potremmo assumere con l’alimentazione.

Di conseguenza, dovremmo evitare di mangiare le parti bruciate del cibo. Non solo, ma l’ideale sarebbe evitare il più possibile anche i cibi affumicati.

Quando si tratta del fondo della pizza, però, potrebbe risultare piuttosto difficile eliminare le parti bruciate. Quindi, il più delle volte l’unica soluzione è buttarla. Effettivamente, è un grande spreco, ma l’errore non è nostro, ma del pizzaiolo. Infatti, se il forno è pulito e la pizza viene cotta nel modo giusto il fondo sarà completamente privo di bruciature.

Ecco perché quando una pizzeria continua a offrirci una pizza bruciata, forse è il caso di cambiarla.

Lettura consigliata

Aiuterebbero ad abbassare il colesterolo e a fare il pieno di vitamine e minerali questi gustosi crackers fatti in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te