Attenzione perché questi 4 sintomi apparentemente innocui potrebbero nascondere il cattivo funzionamento di questo organo

Molte volte non prestiamo molta attenzione a fastidi che possono sembrare transitori o banali. Eppure, dovremmo imparare a leggere i segnali del nostro corpo e agire di conseguenza. Talvolta, infatti, è proprio da sintomatologie comuni a problemi di stress o stanchezza, che potremmo scoprire di avere una patologia. Quindi, attenzione perché questi 4 sintomi apparentemente innocui potrebbero nascondere il cattivo funzionamento di questo organo.

Entriamo nel vivo dell’argomento e iniziamo a spiegare di che si tratta. Ebbene, i reni sono due piccoli organi, a forma di fagiolo, collocati ai lati della colonna vertebrale. Essi hanno un’importante funzione purificativa dell’organismo. Quindi, il loro cattivo funzionamento porta ad un accumulo di tossine in senso generale nel corpo umano. Veniamo adesso ai sintomi.

Attenzione perché questi 4 sintomi apparentemente innocui potrebbero nascondere il cattivo funzionamento di questo organo

Sembrerà strano ma l’alitosi e un sapore metallico in bocca, possono segnalare un problema ai reni. Questo semplicemente perché i rifiuti si accumulano nel sangue, cambiando il sapore del cibo e l’odore del nostro alito. Il tutto, si spiega in virtù della presenza di troppe tossine, appunto. Accanto a ciò, si può verificare una perdita di appetito e, conseguentemente, di peso corporeo.

Altro sintomo è il mal di schiena, difficilmente associabile, però, ai reni. Infatti, solitamente molti ne soffrono a causa di una postura scorretta e della carenza di attività fisica. Eppure, l’insufficienza renale può provocare mal di schiena, solitamente persistente e concentrato sotto la gabbia toracica. Quale sarebbe, però, in questo caso la differenza con il normale mal di schiena? Ebbene, questo specifico, è normalmente accompagnato da sensazione di malessere, vomito, temperatura corporea elevata e frequente urina.

Altri due sintomi apparentemente innocui che segnalano la disfunzione

Altro sintomo, apparentemente, innocuo, sono gli occhi gonfi. Anche questo è il sintomo che il sistema di filtraggio del rene è danneggiato. Questo perché i reni perdono una grande quantità di proteine nell’urina, invece di trattenerla e distribuirla in tutto il corpo. Infine, il quarto sintomo, questa volta un po’ meno innocuo degli altri, è l’ipertensione.

Infatti, il sistema circolatorio e quello renale sono collegati. Se quest’ultimo funziona bene, infatti, i nefroni filtrano i rifiuti e i fluidi in eccesso dal sangue. Sicché, se i vasi sanguigni vengono danneggiati, sopraggiunge l’ipertensione, che è la seconda causa principale di insufficienza renale. Pertanto, è molto importante tenere sotto controllo la pressione ed assumere cibi ricchi di acido folico. Quest’ultimo favorisce la produzione di globuli rossi e previene l’anemia.

Approfondimento

Ecco 5 fattori allarmanti che indicano che i reni stanno chiedendo aiuto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te