Attenzione perché l’abuso di questi alimenti comunissimi aumenta il rischio di infarto, diabete ed ictus

Come in molti sanno, la colazione è uno dei pasti più importanti. È la prima carica per affrontare la giornata e, per alcuni, un tempo per dedicarsi a sé. Nonostante le convinzioni comuni, ci sono però alcuni cibi apparentemente sani che potrebbero danneggiare il nostro organismo. Tra questi alcuni in particolare sono parecchio diffusi sulle tavole, ma ne basterebbe conoscere la variante salutare per evitare problemi. Perciò, attenzione perché l’abuso di questi alimenti comunissimi aumenta il rischio di infarto, diabete ed ictus.

L’importanza di una corretta alimentazione e dell’attività fisica per la prevenzione di patologie

Dopotutto, noi di ProiezionidiBorsa abbiamo già proposto delle alternative sane agli alimenti di tutti i giorni. Nell’articolo “Il cibo numero uno che migliora la salute cardiovascolare è il preferito degli italiani” abbiamo sottolineato i molteplici lati positivi dei cibi integrali. Specie in età avanzata è importante fare molta più attenzione a ciò che mangiamo e come cuciniamo. Inoltre, essere costantemente in movimento è buona prassi per sentirsi in forma. Cambiamo le cattive abitudini ed evitiamo rischi inutili, poiché siamo molto più inclini a subirne le conseguenze di quanto non lo fossimo da giovani. Per questo “Chi passeggia dopo 60 anni deve evitare questi tre errori nocivi per il fisico”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Attenzione perché l’abuso di questi alimenti comunissimi aumenta il rischio di infarto, diabete ed ictus

Gli alimenti in questione sono i cereali ma con le dovute distinzioni. Uno studio pubblicato su Journal of Nutrition ha analizzato i diversi effetti della consumazione di cereali integrali e raffinati sull’organismo. Il risultato è sorprendente.

I dati vanno tutti a favore dei cereali integrali, in particolare per i benefici sul peso e sulla qualità e pressione del sangue. Non si può dire lo stesso dei raffinati, tra coloro che li consumano è stato riscontrato un aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Inoltre, non è da sottovalutare il preoccupante aumento della pressione sistolica. Ecco perché è bene preferire la variante sana, cioè l’integrale. Il nostro sistema cardiovascolare ci ringrazierà, grazie ai rischi ridotti di infarto, diabete e ictus.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te