Attenzione molti fanno questo errore quando indossano il profumo che danneggia la fragranza e lo fa durare meno

Il profumo non è un accessorio come tanti. Si tratta di un modo unico per esprimere la nostra personalità, e per fare colpo sugli altri in maniera discreta e silenziosa ma impossibile da ignorare. In commercio esistono infinite varietà di profumo e c’è l’imbarazzo della scelta sia per gli uomini che per le donne. Ma una volta scelta la fragranza che fa per noi, è assolutamente indispensabile indossarla nel modo corretto. Purtroppo molti fanno un errore quando si spruzzano il profumo che può danneggiare la fragranza. Ma niente paura, è un errore molto semplice da correggere. Vediamo di che cosa si tratta.

Attenzione molti fanno questo errore quando indossano il profumo che danneggia la fragranza e lo fa durare meno

Ma qual è l’errore che molti fanno quando indossano il profumo? Si tratta dell’abitudine di sfregare i polsi subito dopo aver spruzzato il profumo. È un gesto quasi automatico, che abbiamo visto fare molte volte dalle nostre madri e dalle nostre nonne. Ma in realtà sfregare i polsi dopo aver indossato il profumo è un errore. Infatti, quelle che vengono chiamate le ‘note di testa’, cioè la parte della fragranza più leggera e volatile, e che viene percepita prima, rischiano di essere danneggiate. Inoltre, lo sfregamento scalda il profumo, e causa un’evaporazione eccessiva. Quindi attenzione, molti fanno questo errore quando indossano il profumo che danneggia la fragranza e lo fa durare meno.

Il modo giusto per indossarlo

Ma allora qual è il modo corretto per indossare il profumo? La risposta è molto semplice: basta spruzzarlo sui polsi e poi tamponarli leggermente tra loro, senza sfregarli. Meglio anche attendere qualche secondo prima di ricoprire i polsi con le maniche se indossiamo una maglia con maniche lunghe. Altri punti del corpo in cui possiamo applicare il profumo con la massima efficacia sono: il collo, dietro le orecchie, il petto e dietro le ginocchia se indossiamo un abito corto.

Come non compromettere la fragranza

Un altro consiglio su come allungare la vita della nostra boccetta di profumo: il profumo andrebbe conservato in un luogo che non risente di sbalzi di temperatura e non esposto alla luce diretta. È quindi un errore tenerlo nel bagno, specialmente vicino alla luce dello specchio.

Il profumo si conserva all’interno della sua confezione originale per proteggerlo dalla luce, e in un luogo a temperatura costante, come la camera da letto.

Il profumo non è importante soltanto per noi, ma anche per la nostra casa. Una casa profumata è più accogliente e ci mette di buon umore. Ecco un trucchetto per profumare la casa: addio profumatori chimici, con un rametto di quest’albero la casa avrà un profumo da fiaba a lungo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te