Attenzione il proprio cane potrebbe soffrire il freddo e ammalarsi in questi casi

I nostri amici a quattro zampe pur avendo il pelo soffrono dei cambiamenti di temperatura. Come alcune razze risentono del caldo, altre risentono maggiormente del freddo. Ecco come capire se il proprio cucciolo rischia di sentire troppo freddo.

Attenzione il proprio cane potrebbe soffrire il freddo e ammalarsi in questi casi

Sicuramente gli animali hanno più possibilità di sopravvivere al freddo rispetto agli umani. Ma non tutte le razze sono in grado di sopportare anche temperature glaciali. E in questi casi è necessario aiutarli e proteggerli nel modo giusto. Altrimenti il rischio è che possa sviluppare disturbi articolari, come l’artrite. O nel peggiore dei casi una tracheobronchite infettiva, la cosiddetta tosse dei canili.

I fattori che influiscono sulla capacità di sopportare il freddo nei cani sono diversi. Sicuramente l’età è tra questi. Infatti più il cane va in là con gli anni, più inizierà a soffrire di malattie tipiche della vecchiaia. Quindi sentirà sicuramente più freddo rispetto a quando era un cucciolo.

Le dimensioni del cane sono molto indicative

In generale i cani di piccola taglia non riescono a produrre abbastanza calore corporeo. Questo a causa proprio delle piccole dimensioni e quindi si riscaldano più difficilmente. In un ambiente freddo o con temperature vicine allo zero, sentono molto freddo.

Lo spessore del pelo e dello strato di sottopelo poi sono altri due fattori importanti. Un cane a pelo corto soffrirà molto di più di un cane a pelo lungo. Lo stesso vale per il sottopelo. Se questo strano sottocutaneo è più spesso non ci saranno grossi problemi.

Come capire se il cucciolo ha freddo?

Bisogna fare molta attenzione ai suoi comportamenti. E ai cambiamenti fisici. Per esempio i cani che soffrono il freddo non è detto che tremino. O almeno non subito. Più lunga è l’esposizione a basse temperature, più saranno visibili i sintomi. Se la pelle del cucciolo risulta secca al tatto, o se non vuole uscire facilmente di casa. Poi sicuramente uno dei campanelli d’allarme è il naso secco e gocciolante. E la continua ricerca di zone calde della casa. O fonti di calore.

Quindi bisogna fare attenzione, il proprio cane potrebbe soffrire il freddo e ammalarsi in questi casi.

Soprattutto se stiamo parlando di un cane di taglia piccola. Come chihuahua, yorkshire, jack russell, boxer.

 

Approfondimento

Come proteggere le zampe del cane dal freddo

Consigliati per te