Attenzione genitori, ecco come scegliere i videogiochi adatti ai propri figli

I videogiochi sono ormai uno dei passatempi principali di bambini e giovani adolescenti. I quali ogni anno riempiono la letterina per Babbo Natale di richieste per i giochi di maggiore tendenza.

Le classi delle scuole sono piene di ragazzini che discutono su chi sia il più forte di loro in questo o quel titolo. E quando tornano a casa si tuffano di nuovo in questi mondi virtuali.

Attenzione genitori, ecco come scegliere i videogiochi adatti ai propri figli

Però, come sappiamo, l’eccessiva esposizione ai videogiochi può essere dannosa. E per questo è bene che i genitori tengano d’occhio le abitudini dei figli.

In particolare, alcuni potrebbero voler capire, prima dell’acquisto di un gioco, se stiano comprando qualcosa di adatto ai propri figli. Oppure se esso sia destinato ad un pubblico più adulto.

I videogiochi, infatti, sono un medium che nel tempo ha ottenuto popolarità non solo tra i giovanissimi, ma anche tra i maggiorenni. Per questa ragione, sono nati prodotti specificatamente diretti ad una fascia più adulta. È allora necessario capire come scegliere i videogiochi adatti ai propri figli.

La classificazione

Per fortuna, esiste un ente di classificazione chiamato PEGI, che valuta ciascun gioco sulla base dei contenuti in esso presenti. In tal modo, il genitore, prima dell’acquisto, può esaminare la scatola e, nella parte frontale, noterà un numero che indica l’età minima a cui è consigliato giocare a quel titolo

Già questa prima analisi permette di evitare di regalare un gioco vietato ai minori ai propri figli piccoli. Se, poi, si vuole essere ancora più precisi, sul retro della scatola si trovano icone che mostrano quali contenuti a rischio sono presenti.

Ricordiamo che la valutazione PEGI non ha valore legale, per cui il genitore non ha alcun impedimento: se ritiene che, nonostante tutto, il gioco sia adatto a suo figlio, allora può comprarlo. Non esiste, infatti, alcuna legge simile a quella che regola alcool e sigarette, che impedisce tassativamente di destinare a dei minori determinati prodotti.

Ma, anche senza obbligo, la cosa importante è che si sappia come scegliere i videogiochi adatti ai propri figli.

Ecco, allora, perchè attenzione genitori: ecco come scegliere i videogiochi adatti ai propri figli.

 

Consigliati per te