Attenzione ecco perché chi ha i soldi sul conto corrente pensando di fare un affare rischia una doppia delusione

Di questi tempi tutto è difficile, soprattutto decidere se e come investire i risparmi sul conto corrente. Appare evidente che tanti per la paura dettata dall’emergenza epidemiologica, hanno deciso di non scegliere, rinviando a tempi migliori. E adesso che la situazione sembra migliorata, qual è la scelta d’investimento più opportuna per chi fino ad oggi è stato fermo ad aspettare titubante? I consulenti di ProiezionidiBorsa, quest’oggi, individuano le eventuali conseguenze di un investimento in strumenti, come il conto deposito, che vincolano i risparmiatori.

Attenzione ecco perché chi ha i soldi sul conto corrente pensando di fare un affare rischia una doppia delusione. Pertanto, chi ha soldi sul conto corrente e vuole investire in un rendimento fisso, dovrà riflettere prima di vincolare i soldi in un conto deposito. Infatti, si può essere attratti dal tasso d’interesse del conto deposito che è superiore allo zero del conto corrente. Tuttavia, anche se sottoscrivere un conto deposito non comporta alcun costo, bisogna fare bene i calcoli. Ovvero al netto della ritenuta del 26% sul guadagno e dell’imposta di bollo dello 0,2% sul capitale.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Attenzione ecco perché chi ha i soldi sul conto corrente pensando di fare un affare rischia una doppia delusione

Pertanto, anche facendo una ricerca nel web, si potrà verificare che il rendimento netto, medio, al di sotto di 24 mesi è intorno allo 0,70%. È abbastanza? Ne vale la pena? La risposta sta sicuramente nell’analizzare cosa vogliamo (un rendimento fisso), ma soprattutto nel saper osservare ciò che accade fuori dalla banca (che propone il deposito). Se i tassi aumentassero? Questa è la domanda provocatoria. Proprio così, infatti, gli attuali tassi d’interesse non sono in linea con gli altri rendimenti presenti sui mercati finanziari.

Pertanto, il vantaggio di sottoscrivere un conto deposito perde di attrattiva se si pensa al futuro. Anzi, si rischia una doppia delusione:

  • la prima riguarda la rinuncia a poter disporre dei soldi giacenti sul conto corrente per vincolarli per un periodo predefinito;
  • la seconda, con l’aumento dei tassi d’interesse si perdono occasioni di aumentare i propri guadagni.

Quindi, se fino ad oggi non è stata presa una decisione, sarebbe il caso di aspettare e decidere di non decidere. E poi, magari l’inflazione farà il suo mestiere aumentando il costo della vita e di conseguenza il prezzo per eccellenza ovvero il tasso d’interesse!

Approfondimento

Non solo i più ricchi ma chiunque abbia soldi sul conto o un immobile sta iniziando a fare questa pianificazione interessante per il futuro

Consigliati per te