Attenzione, ecco la cosa che non bisogna fare assolutamente quando ci aumentano lo stipendio

Non c’è bisogno di avere particolari conoscenze economiche per capire che stiamo vivendo un periodo di crisi nera. Se in questo periodo il nostro capo ha deciso di darci un aumento, allora possiamo considerarci fortunati.

Oggi, però, spieghiamo perché non è il caso di darsi alla pazza gioia. Attenzione, ecco la cosa che non bisogna fare assolutamente quando ci aumentano lo stipendio.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Lifestyle creep

Stiamo parlando di quello che gli anglofoni definiscono il lifestyle creep, ovvero l’inflazione del proprio stile di vita. Questo fenomeno accade nel momento in cui si ha un lieve aumento dei soldi in entrata.

La maggior disponibilità di denaro porta però anche un conseguente e progressivo miglioramento della propria qualità di vita. Spiegato in questi termini, il lifestyle creep non può che sembrare un evento fisiologico se non addirittura positivo. Purtroppo, però, non è così perché ci costringe ad arrivare a fine mese sempre con le stesse preoccupazioni di prima. Vediamo insieme come evitare questa trappola psicologica.

Come bypassare la voglia di spendere di più

Attenzione, ecco la cosa che non bisogna fare assolutamente quando ci aumentano lo stipendio.

Nel momento in cui si conquista uno stipendio leggermente più alto (ad esempio del 10% in più), la mossa più furba da mettere in atto è continuare a vivere nello stesso modo di prima. Almeno per un primo periodo consigliamo di mettere da parte il surplus. Questo ci permetterà di godere delle nostre entrate in maniera più serena, senza però rinunciare a rimpolpare i propri risparmi.

La regola d’oro da seguire

Per iniziare a vivere una vita più finanziariamente consapevole ci si può affidare a una regola d’oro, quella del 50-30-20. La metà dei propri soldi mensili va messa nelle spese inderogabili come il pagamento del cibo, delle bollette e dell’affitto. Il 30%, invece, è da destinare alle spese accessorie, come lo shopping, oppure per eventuali situazioni di emergenza. Il restante è da mettere da parte.

Oggi abbiamo spiegato cosa non fare assolutamente in caso ci aumentassero lo stipendio. Se si desidera creare un budget, o risparmiare sulle uscite di denaro necessarie, ecco qui il metodo efficace, ma molto semplice, per tagliare i costi sulla spesa alimentare.

Consigliati per te