Attenzione, ecco il grave errore da evitare quando si fa la lista della spesa

Noi di ProiezionidiBorsa prestiamo molta attenzione al risparmio. La ragione è semplice: risparmiare non vuol dire necessariamente privarsi di consumare ciò che più ci piace. Basta solamente stare attenti a come si spende.

In un articolo precedente, che si può leggere qui, abbiamo sottolineato l’importanza di controllare bene i cartelli al supermercato. Oggi, invece, vogliamo parlare di un’altra fase delicata della spesa, quella che precede l’ingresso al supermercato. Si tratta di una fase molto importante nella vita dei nostri risparmi: la famosa lista della spesa.

Attenzione, ecco il grave errore da evitare quando si fa la lista della spesa.

Conseguenze del dio Bacco

Magari siamo dei veri risparmiatori, e abbiamo bene a mente tutte le procedure necessarie da espletare. Quindi sappiamo bene che per fare la lista della spesa dobbiamo scegliere opportunatamente il momento della giornata. Magari sappiamo anche che dobbiamo evitare come la peste di fare la lista della spesa in un momento di tensione o banalmente quando siamo affamati.

Quindi, sazi e riposati dopo cena, ci armiamo di carta e penna e controlliamo cosa resta in frigo e in dispensa. Ecco che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi: magari abbiamo finito quella deliziosa bottiglia di vino.

A cena è molto frequente il consumo di vino o birra, e se troviamo la bottiglia giusta magari ce la finiamo. Con l’alcol in corpo, la nostra mente si annebbia e siamo molto più propensi al consumo non essenziale. Di conseguenza, se stiliamo la lista della spesa dopo aver bevuto è come se andassimo al supermercato affamati: una vera catastrofe per i nostri risparmi.

Se vogliamo, dunque, davvero risparmiare cerchiamo di evitare di bere del buon vino prima di fare la lista della spesa.

Attenzione, allora: ecco il grave errore da evitare quando si fa la lista della spesa .

 

Consigliati per te