Attenzione all’uso prolungato degli auricolari, ecco tutte le controindicazioni

Ascoltare la musica ha tanti significati. Può essere una compagnia, un modo di evadere dalla realtà circostante, la carica di energia per allenarci (per quest’ultimo punto si veda questo articolo). Insomma, la musica non è soltanto il sottofondo di bei momenti, ma ha dei significati ben più profondi.
La prassi vuole che la si ascolti per strada o a casa, usando le cuffie o gli auricolari, col volume al massimo e i pensieri altrove.
Se questo risulta apparentemente bellissimo e soprattutto profondo, a ben guardare però ha delle controindicazioni da non sottovalutare.
A parte il rischio di distrazioni a cui dovremmo fare attenzione soprattutto mentre camminiamo per strada, le conseguenze negative possono essere molte altre.

Quali conseguenze

Attenzione all’uso prolungato degli auricolari, ecco tutte le controindicazioni. La prima è la progressiva riduzione dell’udito, causata dal rumore troppo forte e “concentrato” del suono trasmesso dall’auricolare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Si pensi ai problemi di inquinamento acustico a cui si assiste nelle grandi città. Ecco, ora immaginiamo i rumori del centro città (ma sotto forma di melodie) concentrati in un unico suono che arriva diretto ai nostri timpani. Cosa pensiamo che possa succedere all’udito? Di certo non può fargli del bene.

Ancor prima dell’abbassamento dell’udito, però, conseguenze quasi immediate del continuo uso di auricolari sono le infezioni.
Prurito alle orecchie, maggiore produzione di cerume e fastidio anche durante la notte sono dei campanelli d’allarme.

La più grave controindicazione, però, è sicuramente un’altra. La probabilità di subire danni ai timpani aumenta quanto più ci si espone a rumori così forti per periodi molto lunghi.

Come prevenire questi disturbi

Per prevenire le possibili conseguenze appena elencate la migliore è soltanto una: moderare l’uso degli auricolari. Usarle per poche ore al giorno è una buona soluzione per gli utilizzatori più incalliti. D’altra parte, preferire le cuffie agli auricolari sarebbe già un passo avanti ed eviterebbe alcuni fastidi come le infezioni.

Quindi, attenzione all’uso prolungato degli auricolari, ecco tutte le controindicazioni ma anche i rimedi per una corretta prevenzione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te