Attenzione alle spese asilo pagate per i figli perché si possono inserire nel 730 precompilato solo a determinate condizioni

Il modello 730 precompilato 2021 è ricco di novità e include tante nuove spese detraibili. L’Agenzia delle Entrate tra le varie spese considera anche le spese di frequenza con comunicazione diretta dagli asili nido pubblici e privati per le rette versate. Ma attenzione alle spese asilo pagate per i figli perché si possono inserire nel 730 precompilato solo a determinate condizioni. Infatti, l’Agenzia chiarisce alcuni aspetti da considerare per non commettere errori. Verifichiamo quali sono.

Attenzione alle spese asilo pagate per i figli perché si possono inserire nel 730 precompilato solo a determinate condizioni

Come riporta l’Agenzia delle Entrate, nel 730 precompilato, sono incluse in automatico anche le spese asili nido previa comunicazione da parte degli asili privati e pubblici o da altri soggetti. Però, le spese non sono inserite nel modello precompilato (730 o Redditi) quando l’INPS invia all’Agenzia la comunicazione di accoglimento del bonus asilo nido da parte del genitore.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Infatti, il bonus asilo nido erogato dall’INPS non è cumulabile con la detrazione IRPEF da richiedere nella dichiarazione dei redditi annuale.

Se invece, il genitore non ha presentato nessuna domanda di bonus asilo nido, il contribuente ha diritto alla detrazione fiscale.

Il contribuente può inserire l’importo, su cui spetta la detrazione, nel quadro E del 730. Oppure, nel caso di dichiarazione Redditi persone fisiche nel quadro RP.

Nel caso in cui il genitore ha presentato domanda all’INPS del bonus asilo nido, ma non conosce ancora l’esito, è consigliato verificare la documentazione presentata all’Ente. Eventualmente contattare l’INPS per chiarimenti in modo da poter inserire correttamente l’importo nella dichiarazione del 730 precompilato.

Detrazione spettante per ogni figlio a carico

È possibile inserire nel quadro della dichiarazione una somma non superiore a 632 euro per ogni figlio fiscalmente a carico. Inoltre, per poter fruire della detrazione relativa alle spese sostenute nel 2020, i pagamenti devono essere effettuati con mezzi tracciabili. Per mezzi tracciabili si intende: bancomat, carte di credito, bonifico bancario o postale, o altri sistemi tracciabili.

Approfondimento

Le detrazioni spese mediche nel 730/2021 creano difficoltà a molti contribuenti impreparati sulle novità dei pagamenti con il rischio di perdere il rimborso

Consigliati per te