Attenzione alle prossime sedute di Piazza Affari perché potrebbe arrivare una svolta importante

Ieri Piazza Affari ha frenato. In realtà è da qualche seduta che la Borsa di Milano non sale, anche se non scende. Lo scenario si sta progressivamente indebolendo anche a causa delle tensioni politiche nel nostro Paese, scarsamente capite all’estero. Quindi, occorre fare molta attenzione alle prossime sedute di Piazza Affari perché potrebbe arrivare una svolta importante. Secondo l’analisi degli Esperti di ProiezionidiBorsa, ecco lo scenario che si presenterà nella seduta di oggi.

Piazza Affari rimane inchiodata

Da dopo Natale i prezzi dell’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB), non trovano la forza di salire, anche se mostrano una forte capacità di resilienza. La sensazione è che non vi siano vendite sul mercato, ma neanche acquisti.

Si sta assistendo a una specie di bonaccia. Investitori alla finestra a capire cosa sta accadendo. Anzi, a capire cosa potrebbe accadere. Se la Borsa è pronta a un nuovo balzo, e quindi comprare. Oppure se all’orizzonte si prospettano nuove cadute.

Probabilmente, la confusa situazione politica italiana ha la sua importanza. Il Governo sembra più concentrato alla sua sopravvivenza che alla sopravvivenza di un intero Paese.

Emergenza economica e sociale, vaccinazioni, scuola, sembrano passare in secondo piano davanti al rimpasto ministeriale. Come se cambiare due ministri potesse magicamente risollevare questo Paese.

Gli operatori alla finestra aspettano ad investire

Queste sono considerazioni che fanno tutti i grandi investitori che assistono a questo desolante teatrino della politica. Se lo scenario non si rasserena, se non arrivano segnali forti, gli investitori potrebbero iniziare a vendere quel poco che hanno già acquistato. Quindi, attenzione alle prossime sedute di Piazza Affari perché potrebbe arrivare una svolta importante per il nostro mercato.

In un quadro economico incerto come il nostro, i grandi operatori potrebbero decidere di non investire e guardare verso altre Borse. Per esempio quella tedesca, sui massimi storici.

Ieri, in piena ondata pandemica, la disoccupazione in Germania è scesa. Basti solo questo dato per capire perché la Borsa tedesca è a livelli record e perché sarà terreno privilegiato dei grandi investitori per quest’anno.

I livelli da monitorare per oggi

Per quanto riguarda invece la nostra piccola realtà milanese, ieri il Ftse Mib è riuscito a chiudere sopra la soglia importante di 22.200 punti. Questo risultato mantiene la speranza di una nuova fase rialzista.

I livelli da monitorare sono sempre gli stessi. Al rialzo il superamento della resistenza a 22.500 punti aprirà la strada verso i 22.750 punti. Al ribasso, sotto 22.200 si scende a 22.000 punti. Chiusure sotto questo livello potrebbero decretare una nuova fase discendente dei prezzi.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te