Attenzione al messaggio che hanno già ricevuto in molti e che può avere spiacevoli conseguenze

Le truffe online sono costantemente all’ordine del giorno. Perciò, dobbiamo fare attenzione al messaggio che hanno già ricevuto in molti e che può avere spiacevoli conseguenze. Con l’avvento di Internet, delle app di messaggistica e dell’invio istantaneo, per i malviventi risulta molto più semplice mietere vittime. Una delle piattaforme su cui i truffatori agiscono sempre più spesso è sicuramente WhatsApp. Quest’app, infatti, permette di scambiarsi informazioni in un secondo, e non è assolutamente raro che qualcuno provi a incastrarci. Perciò, dobbiamo fare attenzione al messaggio che hanno già ricevuto in molti e che può avere spiacevoli conseguenze. Ecco nello specifico di cosa si tratta.

In cosa consiste il messaggio

Il messaggio in causa sfrutta fortemente la situazione di emergenza sanitaria che l’Italia (come il resto del mondo), sta affrontando in questo momento. Perciò, i truffatori cercano di puntare sul buon cuore delle persone che vogliono aiutare in un momento così difficile. Il messaggio che viene inviato su WhatsApp riguarda il vaccino anti-Covid. Nel testo, si può trovare un link per iscriversi alla campagna vaccinale e prenotarsi, in questo modo, per ricevere il vaccino quanto prima. La truffa è nata in Campania e sembra si stia espandendo molto facilmente in altre regioni. Dunque, è giusto tenere gli occhi aperti e fare attenzione al messaggio che hanno già ricevuto in molti e che può avere spiacevoli conseguenze.

Come difendersi

In realtà, proteggersi da questo inganno è molto semplice. Basterà, infatti, essere informati. L’indirizzo internet indicato in questo tipo di messaggi non è assolutamente valido per iscriversi a una campagna vaccinale. Semplicemente, per prenotarci, dovremo rilasciare tutti i nostri dati, che i malviventi poi utilizzeranno a loro favore. Tutto ciò che dobbiamo fare è essere consapevoli che non sia possibile richiedere un vaccino tramite WhatsApp. Le novità su campagne di questo tipo vengono comunicate tramite decreti e documenti ufficiali a tutti i cittadini. Perciò, dobbiamo far fede solo a questo.

 

Approfondimento 

Attenzione a non rispondere a questa chiamata che stanno ricevendo molti nell’ultimo periodo

Consigliati per te