Attenzione al gap che tiene in scacco Piazza Affari

Dopo la seduta di ieri, per la Borsa di Milano finire gennaio in positivo è ancora possibile. Occorrerebbe che oggi Piazza Affari chiudesse in rialzo. Ma dopo una settimana incerta, terminare positivamente nella giornata di venerdì, statisticamente non favorevole ai rialzi, non sarà impresa facile.

C’è un elemento che può condizionare la Borsa oggi e nelle prossime sedute. Attenzione al gap che tiene in scacco Piazza Affari. Analizziamo quali sono gli scenari possibili di oggi, secondo l’opinione degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

I livelli da monitorare oggi

Ieri la Borsa di Milano era partita bene. I prezzi dell’indice Ftse Mib in apertura sono schizzati a 22.833 punti. Il record dell’anno, la soglia dei 23mila punti, sembrava a portata di mano. Purtroppo, l’euforia è durata appena mezzora. Alle 9,30 i prezzi hanno iniziato ad indietreggiare ed hanno chiuso la seduta sui minimi di giornata.

Nella seduta di oggi sono due i livelli da tenere in considerazione e corrispondono ai massimi e ai minimi della giornata di ieri. Il superamento dei 23.830 punti può spingere il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) a chiudere la settimana sui massimi dell’anno. Una discesa sotto i 22.400 punti farà scendere i prezzi prima a 22.200 punti e poi a 22mila punti.

L’elemento che può condizionare l’andamento della Borsa nelle prossime sedute

Non è facile capire cosa potrebbe accadere oggi. Si potrebbe assistere ad un improvviso e insperato rimbalzo, oppure al proseguimento della discesa. Su questa seconda possibilità, è utile fare una riflessione.

La Borsa di Milano, nello strappo rialzista realizzato tra il 21 dicembre e il 6 gennaio, ha lasciato aperto un gap. Uno spazio vuoto tra il massimo della seduta del 22 dicembre e il minimo della seduta del 23 dicembre. Occorre fare attenzione al gap che tiene in scacco Piazza Affari, perché non è mai stato chiuso.

Da sempre sosteniamo che i gap prima o poi devono essere colmati. Ed è quello che è accaduto fino adesso a tutti quelli lasciati aperti dalla Borsa di Milano. Per chiudere questo, i prezzi dovrebbero scendere fino a 21.855 punti. Se il supporto a 22.200 punti dovesse cedere, è molto probabile che i prezzi scenderebbero fino a questo livello.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te