Attenzione ai nuovo costi per i prelievo di contanti dal bancomat da gennaio

Da gennaio entreranno in vigore nuovi costi per il prelievo di contanti col Bancomat dagli sportelli ATM. È in atto un cambiamento che prevede che per ogni prelievo allo sportello potrebbe essere addebitata subito una commissione. Vediamo meglio di cosa si tratta e perché occorre fare attenzione ai nuovo costi per il prelievo di contanti dal bancomat da gennaio.

Il sistema attuale di commissioni agli sportelli ATM

Oggi un cliente che preleva da un bancomat paga delle commissioni. Queste sono stabilite a priori sul contratto bancario sottoscritto al momento del rilascio della carta bancomat.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

In genere le commissioni sono pari a zero per prelievi presso ATM del gruppo bancario a cui appartiene l’istituto di credito del cliente. Se il prelievo viene fatto presso banche diverse dal gruppo bancario, le commissioni partono da 0,5 euro e possono arrivare fino a 2 euro.

Come funziona la commissione interbancaria

Le commissioni pagate al momento del prelievo, vengono trattenute dalla banca del cliente e addebitate sul suo conto corrente. Parte di queste commissioni vengono poi girate alla banca proprietaria dello sportello ATM. Questo è il meccanismo della commissione interbancaria.

Bancomat S.p.A, la società che gestisce i servizi erogati dagli ATM, vuole introdurre un nuovo sistema di remunerazione. Questo consiste nella sostituzione della commissione interbancaria con una applicazione di un costo diretto al momento del prelievo. Commissione che sarebbe stabilita in modo autonomo dalla banca proprietaria dell’ATM.

Attenzione ai nuovo costi per i prelievo di contanti dal bancomat da gennaio

In pratica, se questa nuova regola entrasse i vigore da gennaio, l’applicazione della commissione di prelievo sarebbe diretta sul bancomat. Funzionerebbe in questo modo.

Un cliente fa il prelievo presso uno sportello ATM. Se lo sportello fa parte del gruppo bancario che ha emesso la carta bancomat, si applicheranno le commissioni come da contratto. Presumibilmente i costi per prelievi da ATM della propria banca dovrebbero essere pari a zero.

Se avviene presso ATM che non appartengono alla banca di cui si è clienti, viene applicata una commissione al momento del prelievo. Naturalmente questa commissione verrà indicata prima, in modo che il cliente possa essere avvertito del costo dell’operazione. A quel punto potrà decidere se continuare nella operazione di prelievo, oppure interrompere e rivolgersi presso altri sportelli ATM.

Approfondimento

Come prelevare soldi gratis col bancomat da uno sportello ATM

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te