Attenzione ai detersivi usandoli così diventano tossici

Vediamo, oggi, perché bisogna prestare particolate attenzione ai detersivi: usandoli così, in maniera errata, diventano tossici.

La pulizia della casa necessita in verità di pochi prodotti. Ma in molte case se ne usano di svariati, diversi per ogni tipo di superficie. Alcuni, se da un lato facilitano lo svolgimento del lavoro, dall’altro risultano anche altamente pericolosi per via della loro tossicità e infiammabilità.

Ogni anno il numero dei bambini e adulti ricoverati nei centri antiveleni per bruciature, intossicazioni o ingestioni casuali di questi prodotti è incredibilmente elevato. Ecco come devono essere conservati e utilizzati i detersivi secondo gli esperti di Casa e Giardino di ProiezionidiBorsa.

Non bisogna mai travasare detersivi o detergenti a mani nude

Attenzione ai detersivi, usandoli così diventano tossici. È molto importante tenere i detersivi per la lavastoviglie e il bucato in un posto fresco e lontani dalla portata dei bambini molto piccoli. Perché, sia liquidi che in pastiglia, li potrebbero ingerire. Ma ecco altri elementari accorgimenti da seguire.

Evitare di travasare sostanze liquide come l’ammoniaca o la candeggina, in bottiglie solitamente usate per altro. Per contenere acqua gassata, bevande o altri prodotti alimentari. Gli anziani, che talvolta hanno problemi di olfatto, possono ingerire inavvertitamente queste sostanze. Le scambiano per avanzi d’acqua o di yogurt da bere rimasti in giro.

Nel caso in cui si debbano necessariamente travasare prodotti irritanti o corrosivi come l’acido muriatico per pulire la doccia, bisogna farlo con i guanti di gomma.

Altre utilissime accortezze

Non bisogna utilizzare gli smacchiatori in stanze piccole o in ambienti senza finestra. Non bisogna usare questi prodotti, che sono infiammabili, stirando vicino ai fornelli in cucina o in stanze dove ci sono candele accese.

Bisogna evitare di conservare bombole spray vicino a sorgenti di calore, per lo spray per pulire il forno nello sportello che confina col forno. Nemmeno bisogna gettare una bomboletta spray nel barbecue o nel caminetto, pensando che si distrugga. Non si distrugge affatto. Anzi, può contenere al suo interno un gas compresso o liquefatto, in grado di esplodere quando la temperatura si alza vistosamente.

 

Consigliati per te