Attenzione ai debiti che ricadono sugli eredi

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Gli Esperti di Proiezionidiborsa mettono in guardia contro i rischi legati all’eredità. Sempre più spesso occorre infatti prestare attenzione ai debiti che ricadono sugli eredi. Ciò perché può succedere che il defunto più che beni e patrimoni da spartire lascia in dono ai legittimi eredi il pagamento di cartelle esattoriali. Non sempre tuttavia la normativa relativa alle successioni prevede che sia chi eredita a dover onorare i debiti che il familiare defunto ha accumulato.

Potrà suonare blasfemo, ma il Comitato di Redazione assicura i suoi Lettori che ci sono davvero circostanze in cui risulta vantaggioso rifiutare l’eredità. Leggendo l’articolo “Quando conviene rinunciare all’eredità” potrete avere un’idea precisa dei casi in cui sarebbe preferibile non acquisire la titolarità dei beni. Ciò perché accade addirittura che, oltre al debito ereditario, gli eredi debbano pagare anche gli interessi che maturano nel corso del tempo. Insieme agli Esperti di Redazione valuteremo pertanto in che modo difendersi e quando conviene prestare attenzione ai debiti che ricadono sugli eredi. Ciascun erede deve difatti onorare il pagamento del debito ereditario in proporzione alla propria quota.

Che aspetti? Scopri il trading coi CFD con iBroker
con una demo gratuita con dati in tempo reale e perfettamente funzionante

Provala subito!

Attenzione ai debiti che ricadono sugli eredi

Fra i debiti ereditari rientrano per esempio le spese condominiali che il defunto non ha sostenuto per tempo. Così come il mancato pagamento delle utenze domestiche di luce, gas, acqua. A ciò si aggiungano il versamento delle tasse e delle rate del mutuo cui il defunto non ha provveduto. I pagamenti rateali non effettuati in riferimento al mutuo di cui il de cuius era titolare ricadono difatti sugli eredi.

Stesso obbligo si trasmette ai legittimi eredi in caso di fideiussione, sebbene possano sottrarsi seguendo la normativa sul diritto di recesso. Chi eredita è inoltre tenuto ad onorare i debiti fiscali, quali ad esempio l’imposta di registro. Secondo la normativa che potrete reperire negli articoli 752, 754 e 1295 del Codice civile i debiti fiscali si dividono fra gli eredi pro quota. Il che equivale a dire che ciascun erede ne risponderà limitatamente alla quota di eredità che gli spetta.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te