Attenzione agli effetti negativi che il virus Covid-19 può avere sulla pelle di chi si ammala

Dalla sua comparsa, il coronavirus sta letteralmente mettendo in ginocchio l’intera comunità mondiale. Ad aggravare la situazione la presenza di sintomi diversi, non solo tosse, febbre e perdita di gusto e olfatto. Tra i segnali che manifestano la possibile infezione oggi si segnalano anche reazioni cutanee, cioè manifestazioni della pelle.

Secondo uno studio italiano, la presenza di dermatiti spontanee, leggere e molto rapide, potrebbe essere un altro dei sintomi del Covid-19. Tali reazioni sulla pelle si presenterebbero in 1 paziente ogni 5. Pertanto possibili effetti negativi sulla pelle potrebbero essere considerati un parametro per diagnosticare l’infezione da Covid-19. Dunque attenzione agli effetti negativi che il virus Covid-19 può avere sulla pelle di chi si ammala.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Il 20% dei malati ha reazioni cutanee

Lo studio condotto dal reparto dermatologico dell’ospedale A. Manzoni di Lecco, con a capo il dottor S. Recalcati, ha messo in evidenza che il 20% dei malati di Covid-19 mostra queste caratteristiche: rush cutanei, irritazioni simili a varicella, orticaria.

Questi sintomi sarebbero molto simili a quelli che si presentano in caso di infezione di altri virus. Generalmente gli effetti sulla pelle si manifestano sul tronco e sono di lieve entità. Prudono poco, ma possono aggravarsi con l’aggravarsi della malattia.

Altre lesioni sono di colore rosso o violaceo e compaiono su piedi e mani. In particolare queste si sono evidenziate in asintomatici, bambini e adolescenti.

In ogni caso, i dati finora raccolti non sono sufficienti a stabilire per certo un collegamento tra infezione da COvid-19 ed effetti sulla pelle. Ma la ricerca sta continuando e man a mano che i test aumentano si potranno avere notizie certe.

Attenzione agli effetti negativi che il virus Covid-19 può avere sulla pelle di chi si ammala

Le conseguenze del Covid-19 sulla pelle dei malati sono innescate dall’infezione; il virus raggiunge i vasi sanguigni della pelle e li infiammano. Un aggravamento si può registrare con la somministrazione di farmaci particolarmente allergizzanti.

Quali sono i consigli da seguire in caso si manifesti uno di questi sintomi? Se rush cutanei o altre lesioni arrivano insieme a tosse, febbre e altri sintomi da coronavirus riconosciuti, è possibile che ci sia un contagio. Lo stesso vale se si è venuti a contatto con un positivo. Per questo è bene rivolgersi prima al medico di famiglia, senza recarsi sul posto.

Se il sospetto sembrerà fondato, allora eseguirà un tampone o un test sierologico.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te