Attenzione a viziare il nostro gatto perché potremmo causargli dei problemi

Molti decidono di adottarne uno perché ammirano il suo spirito indipendente. I suoi capricci, il suo atteggiamento nobile e volubile, suscitano risate e tenerezza. Ma il gatto non è un animale dal carattere facile. Se gli diamo troppe attenzioni, potremmo compromettere la qualità della sua vita e della nostra.

Attenzione a viziare il nostro gatto perché potremmo causargli dei problemi

Innanzitutto, dobbiamo sapere con chi abbiamo a che fare. I gatti sono cacciatori notturni. Per questo, di sera sono più attivi, mentre durante il giorno riposano. Assicuriamoci di giocare con loro, appagando i loro istinti predatori. I gatti, poi, non seguono il padrone come i cani, ma neanche possono stare troppo da soli. Hanno bisogno di un ambiente sociale che arricchisca le loro vite. Se in famiglia siamo gli unici a occuparcene, facciamo attenzione a viziare il nostro gatto perché potremmo causargli dei problemi.

Troppe coccole fanno male

La tentazione è forte. Abbiamo un micio piccolo e carino e tutto ciò che desideriamo è accarezzarlo e tenerlo in braccio. Magari all’inizio oppone resistenza, ma noi non ci arrendiamo. Coccole, coccole e ancora coccole. Dopo un po’ i nostri sforzi pagano: abbiamo istaurato un legame forte. I problemi potrebbero iniziare proprio adesso.

Un compagno geloso

Questo legame, infatti, può diventare morboso. Il micio potrebbe iniziare a pretendere attenzioni senza rispettare i nostri spazi. Addirittura, potrebbe attaccare gli estranei. Se vogliamo porre rimedio alla situazione, però, sgridarlo non funziona: non capirebbe. Dal suo punto di vista, il gatto ci sta solo restituendo l’amore che gli abbiamo dato, proteggendo ciò che è suo. Cosa fare in questi casi?

Educhiamo il nostro micio

Innanzitutto, stabiliamo dei confini. Il gatto deve sapere che alcuni posti gli sono vietati. Non facciamolo salire sul tavolo della cucina, dunque, e assolutamente non abituiamolo a mangiare nel piatto. Anche perché il nostro cibo gli fa male. Non facciamoci intenerire dai suoi miagolii: se ha davvero fame, mangerà le crocchettine nella ciotola. Attenzione anche a quando andiamo a dormire: se particolarmente appiccicoso, potrebbe essere una buona idea non fare salire il micio sul letto.

L’importanza della famiglia per il gatto

Se il nostro amico felino pretende coccole continue miagolando, cerchiamo di ignorarlo. Resistere può essere davvero difficile, ma è l’unico modo per stabilire dei confini. La cosa più importante, però, è abituarlo fin da piccolo alla presenza degli altri. A occuparsi di lui non dovrebbe mai essere una sola persona: un rapporto così esclusivo porterebbe ad attacchi di gelosia. La soluzione è distribuire l’affetto. Facciamolo dunque interagire con tutta la famiglia. Se viviamo da soli, invitiamo amici a casa e facciamogli conoscere il nostro coinquilino a quattro zampe.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te