Attenzione a questo titolo sottovalutato del 100% perchè sembra pronto al decollo

Piazza Affari oggi dopo un iniziale ribasso si riporta al rialzo. Durerà? Vedremo nelle prossime ore ma ci sono tanti presupposti per continuare a salire. Cosa fare oggi? Quali opportunità di trading? Attenzione a questo titolo sottovalutato del 100% perchè sembra pronto al decollo. Ci riferiamo a  D’Amico (MIL:DIS). La società opera nel trasporto marittimo mondiale e sul listino azionario capitalizza circa 113 milioni di euro.

Prima però facciamo una premessa.

Il coronavirus ha messo in ginocchio diversi settori delle economia mondiale mentre altri vedi tecnologia e farmaceutica hanno macinato forti guadagni.

Era fra il 16 ed il 23 marzo ed il mondo viveva uno dei momenti più tristi della sua storia degli ultimi anni e le incertezze rispetto al futuro della nostra salute e benessere erano davvero tante. Oggi a distanza di quasi quattro mesi le cose sembrano migliorate e i mercati azionari hanno recuperato (o ci sono molto vicini) quasi tutti i livelli ante crisi.

Ci sono molte opportunità di trading e anche alcune che potrebbe rivelarsi ottimi acquisti anche di medio lungo termine.

Fra questi il nostro Ufficio Analisi mostra un certo interesse proprio per il titolo D’Amico.

Attenzione a questo titolo sottovalutato del 100% perchè sembra pronto al decollo

Il titolo oggi quota a Piazza Affari a 0,0904 -1,53%. Da inizio anno ha segnato il minimo a 0,0638  ed il massimo a 0,1566.

In base al modello del discounted cash flow si calcola un fair value a 0,42 ca con una sottovalutazione davvero interessante. Il consenso medio degli analisti invece stima un prezzo obiettivo a 0,18.

Qual è la migliore strategia di investimento da poter applicare sul titolo?

Comprare il titolo a mercato con stop loss a 0,0850 e mantenere di lungo termine. C’è da sottolineare che solo sopra 0,1034 il titolo lascerà definitivamente alle spalle gli swing di breve e lungo termine che sono ancora ribassisti. Quindi iniziare a  comprare ai livelli attuali e poi incrementare in chiusura giornaliera  e poi settimanale superiore a 0,1034.

Si procederà per step. ma se non ci sbagliamo questo titolo potrebbe ben presto  fare faville.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te