Attenzione a questo cambio valutario perchè potrebbe partire spedito al rialzo

E’ un momento particolare per i mercati azionari e le chiusure di contrattazione odierna molto probabilmente decreteranno l’avvio di una fase ribassista che potrebbe durare anche alcuni mesi, se non proprio anni. Questa è un’occasione per chi vuole seguire questo trend con posizioni al ribasso. Ci sono infatti molti titoli azionari che a Piazza Affari presentano forte debolezza e potrebbero scendere  del 15/20% dai livelli attuali. Stamani sul mercato del Forex invece, stiamo  osservando attentamente alcune dinamiche interessanti.

Ci riferiamo all’euro dollaro australiano. Infatti, il nostro segnale è il seguente: attenzione a questo cambio valutario perchè potrebbe partire spedito al rialzo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

In questo momento leggiamo il seguente prezzo: 1,6573 . Da inizio anno è stato segnato il minimo a 1,5949  ed il massimo a 1,9801. Dopo un forte rialzo fra i primi di gennaio ed il mese di marzo, si è assistito ad an fase prima ribassista e poi nelle ultime 20 settimane circa, ad una  fase laterale.

Cosa attendere  dai prezzi attuali e da ora in poi?

Nelle serie storiche abbiamo trovato casi similari a quello attuale. Infatti i  mercati, dalle azioni alle commodities, tendono a  muoversi fra range esplosivi a range contratti e nuovamente  a range contratti. Riteniamo quindi, che la fase laterale possa essere agli sgoccioli e che si possa ripartire prepotentemente al rialzo.

Perchè proprio al rialzo?

Perchè tutti gli swing di prezzo e gli oscillatori di conferma sono orientati verso questa direzione. Ecco perchè ribadiamo ancora, attenzione a questo cambio valutario perchè potrebbe partire spedito al rialzo!

Quale strategia di investimento applicare al momento attuale? Quali sono i livelli di prezzo da monitorare e quali quelli da far aprire/chiudere una  posizione di trading di breve termine e di investimento di medio lungo termine?

Siamo su supporti importanti e ai livelli attuali si potrebbero iniziare ad aprire posizioni al rialzo di breve termine con stop loss a 1,6460. Questa posizione andrebbe incrementata in chiusura settimanale superiore ai 1,6593. In questo caso potrebbe partire una vera e propria esplosione dei prezzi con obiettivo in pochi mesi il massimo toccato nel mese di marzo di quest’anno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te